Tende: lavale così altro che portarle in tintoria. Risultati mai visti

Uno dei lavori domestici più lunghi è quello di lavare le tende. Se non sai come fare, segui i nostri consigli. Risparmi tempo e fatica, oltre che ai soldi.

Mentre alcuni lavori domestici dovrebbero essere fatti tutti i giorni, come la pulizia del bagno e della cucina, altri invece possono essere rimandati, come il lavaggio delle tende. Quest’ultime danno un tocco in più alla vostra casa: completano l’ambiente e conferiscono calore e personalità ad ogni stanza.

tende come lavarle
Come lavare le tende e renderle perfette – Topday.it

Non tutti però sanno come lavarle nel migliore dei modi. Per questo motivo, in questo articolo andremo a vedere come fare per non rovinarle. Per prima cosa, dovreste vedere di quale materiale è fatto, che può essere di lino, seta, cotone o altri tessuti sintetici. Insomma, in base alla tipologia di tessuto con il quale sono realizzate, è possibile valutare se lavarle o meno in lavatrice e a quanti gradi impostare il lavaggio. Di seguito, quindi, troverai le varie possibilità di lavaggio per renderle davvero perfette.

Tende: come lavarle in modo perfetto

Per prima cosa devi vedere se la tua lavatrice ha un programma specifico per le tende: se lo dovesse avere dovrai potrà impostare seguendo le indicazioni riportate sull’etichetta. In ogni caso, per le tende di cotone si potrà impostare il programma Delicato a 30° con centrifuga a 600.

tessuto tende ideale lavaggio
E’ importante conoscere il tessuto delle tende prima di lavarle – Topday.it

Se le tue tende sono bianche, invece, possono essere lavate a 40°, mentre quelle sintetiche trasparenti vanno lavate a 30°. Un altro discorso, invece, meritano le tende di lino e quelle di seta, che sono materiali più delicati. Infatti, in questo caso la centrifuga può essere impostata a 400 giri.

Per evitare di stirare le tende in ogni caso è consigliabile seguire queste indicazioni, ossia preferire lavaggi brevi; lavare a basse temperature; non lasciare le tende in lavatrice prima di stenderle, per evitare che le pieghe e le grinze si fissino; aggiungere un po’ di ammorbidente al lavaggio. Grazie a quest’ultimo prodotto si creerà una sottile patina che proteggerà i tessuti dalla formazione di pieghe.

In ogni caso, vi consigliamo ancora di stendere le tende appena lavate in verticale ed evitate di usare le mollette. Se, invece, non ne potete fare a meno, potete utilizzarli in punti strategici, come gli angoli, per evitare che ne rimanga la forma nei punti più visibili. In questo modo le nostre tende saranno sempre perfette con il minimo sforzo.

Impostazioni privacy