Lavastoviglie: disinfettala in questo modo. Addio problemi

Vuoi la tua lavastoviglie pulita e sempre profumata? Ecco alcune idee che fanno al caso tuo per igienizzare il tuo elettrodomestico.

Negli ultimi anni la lavastoviglie è diventata uno degli elettrodomestici più utilizzati: infatti, dà una grandissima mano nella pulizia delle stoviglie che si utilizzano quotidianamente. È importante, per questo motivo, averne cura. Anche se si utilizzano sempre il detersivo per pulire i piatti e l’acqua, non significa che la lavastoviglie sia necessariamente pulita.

Lavastoviglie come pulirla
Lavastoviglie: disinfettala in questo modo. Addio problemi-Topday.it

Anzi, tutto il contrario. Molto spesso, il contatto con i residui di cibo e il calcare dell’acqua espongono l’elettrodomestico a rischio di funghi, muffe ed anche cattivi odori. Alcuni elementi che la compongono, come le guarnizioni ed i filtri, sono messi più a rischio. Anche per questo motivo è molto importante cercare di pulire in modo perfetto la lavastoviglie. Come è importante anche scegliere i prodotti giusti: avere così questo elettrodomestico profumato e pulito non sarà mai stato così semplice e veloce.

Tra le pulizie della casa bisogna annoverare anche quella della lavastoviglie: è importante, quindi, fare una pulizia mensile, ma forse sarebbe meglio farla un po’ più spesso.

Come pulire in modo perfetto la lavastoviglie

Puoi decidere tu come pulire al meglio la lavastoviglie. In commercio ci sono tanti prodotti che possono però nuocere alla tua salute ed anche al nostro pianeta. Per questo motivo, si dovrebbero utilizzare dei prodotti naturali che non inquinano. Uno di questi è l’aceto: oltre ad igienizzare è perfetto anche per sciogliere il grasso.

aceto bicarbonato di sodio e limone lavastoviglie
Grazie a questi prodotti naturali la tua lavastoviglie sarà sempre pulita e profumata – Topday.it

Si può utilizzare questo prodotto naturale per la pulizia quotidiana della lavastoviglie. Quello che dovrai fare è assicurarsi che ad ogni lavaggio è bene assicurarsi che il filtro sia libero da residui di cibo.

Per questo motivo, infatti, basta sganciarlo e passarlo sotto l’acqua corrente. Ma se alcuni fori risultano ancora intasati da residui di cibo, si può sempre utilizzare un panno imbevuto di aceto sulle parti interessate. In questo modo i forellini saranno liberi, ma non solo: anche il filtro sarà perfettamente igienizzato.

Dovrai anche compiere una volta al mese un lavaggio a vuoto e per una pulizia più approfondita invece si potrebbe utilizzare un litro di aceto e far partire il ciclo completo con la temperatura più alta.

In caso contrario si potrebbe anche utilizzare del limone, che ha il potere sgrassante ed elimina anche i cattivi odori. Potresti anche utilizzare del bicarbonato, che ha lo stesso potere sia del limone che dell’aceto. E voi come la pulite la lavastoviglie?

Impostazioni privacy