Detersivo per la lavastoviglie addio: ecco come realizzarlo in casa

Un modo semplice, economico ed ecologico per fare il tuo detersivo per la lavastoviglie: ecco come fare.

Negli ultimi anni il concetto del “GREEN” sta sempre più prendendo piede ed indirizza moltissime delle nostre scelte quotidiane. Il concetto di Ecologico, ecosostenibile non riguarda solamente la riduzione di inquinamento da Gas e l’utilizzo massimo di plastica; è un concetto molto più ampio che se cercato, lo possiamo trovare ed applicare anche nelle piccole cose quotidiane.

detersivo lavastoviglie fai da te
Come fare un detersivo per la lavastoviglie fai da te – Topday.it

Queste piccole scelte, possono essere prese per i prodotti di bellezza e cura della pelle, come anche per i prodotti per la casa. Per esempio, quest’ultimi hanno un costo non sempre banale e in alcuni casi non rispettano le aspettative del prodotto, in altri non sembrano rispettare i nuovi canoni per il rispetto dell’ambiente. Questi prodotti, sempre più spesso in monodose o in gel, non garantiscono i risultati promessi e le soluzioni proposte portano ad un utilizzo di plastiche non indifferente. Oltre a questo, il costo di questi prodotti non è banale ed in molti casi serve maggiormente a coprire solamente i costi di marketing del prodotto.

Su questi prodotti, sempre più persone stanno provando nuove soluzioni a basso impatto e con costi ridotti, trovando soluzioni casalinghe. Queste idee sono semplici da seguire e consentono un gran risparmio.

Come fare il detersivo per la lavastoviglie fai da te

Gli occorrenti per produrre un sapone per la lavastoviglie si possono trovare facilmente all’interno delle nostre dispense: limone, sale, aceto, bicarbonato di sodio, detersivo per piatti, acqua demineralizzata, olio essenziale profumato. Se volessimo produrci in casa un Gel al limone per i vostri piatti, la soluzione è semplice. Cominciamo con il reperire una bacinella abbastanza grande, riempirla d’acqua e prendere dei limoni per circa 800/900 grammi.

Aceto e bicarbonato detersivo
Aceto e bicarbonato di sodio sono i prodotti principali per fare il detersivo – Topday.it

Facciamo bollire l’acqua e verifichiamo la densità dei limoni con la “prova stecchino”, la stessa che usiamo per le patate. Quando sono cotti, si possono togliere dall’acqua e tagliare a pezzetti. Successivamente li possiamo frullare.

Ora possiamo riempiere nuovamente la pentola con 800ml di acqua fredda, 300gr di Sale Fino, 200ml di Aceto ed il composto tritato dei limoni. Facciamo cuocere, assicurandoci di mescolare continuamente il composto per evitare che la base si bruci. L’acqua tenderà a ritirarsi e gli ingredienti inseriti si saranno ben assemblati, raggiungendo la giusta consistenza, simile a quella di un gel non eccessivamente denso.

A questo punto bisogna spegnere il fuoco e far freddare: ecco a voi il vostro detersivo per lavastoviglie al limone. Possiamo riusare dei flaconi per versarci il composto prodotto: le quantità indicate ci consentono di produrre circa mezzo litro di sapone.

Per chi invece usa poco la lavastoviglie e vuole prodursi il sapone al momento, è sufficiente assembleare questi pochi elementi: 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio, 1 cucchiaio di sapone per piatti non concentrato e 1 cucchiaio di sale fino. Mescolare il tutto dentro un bicchierino e poi versare nella vaschetta della lavastoviglie. Importante non esagerare con il sapone per piatti, altrimenti produrrebbe troppe bolle di sapone.

Impostazioni privacy