Tisane: non sempre sono un rimedio buono, possono farti molto male

Bevi spesso le tisane? Attenzione, in realtà non sono sempre un buon rimedio. Scopriamo nel dettaglio cosa accade al nostro corpo quando assumiamo queste bevande.

Capita a tutti di soffrire di disturbi intestinali, spesso questi sono dovuti ad uno stile di vita disordinato e ad un’alimentazione non equilibrata. Uno dei problemi principali è sicuramente la stitichezza. Ma voi come la combattete? Se vi affidate alle tisane, vi sveliamo sin da subito che è uno dei rimedi più sbagliati da seguire. Scopriamo insieme perché.

Tisane stitichezza perché non devi berle
Soffri spesso di disturbi intestinali? Attenzione a queste tisane, rischiano di peggiorare i sintomi

L’intestino pigro è sicuramente uno dei disturbi più comuni tra la popolazione. Purtroppo, questo influenza negativamente la vita di chi ne soffre. Solitamente, chi soffre di stitichezza segue una dieta irregolare, motivo per cui il nostro corpo fa fatica a liberarsi.

Inoltre, un ottimo consiglio è quello di bere molta acqua e seguire alcuni semplici comportamenti che aiutano a regolarizzare l’intestino. La prima cosa da fare è mangiare ad orari regolari e assumere molte fibre. Ad esempio, potreste provare con una minestra calda a base di farina d’avena, questa è ottima per stimolare l’intestino.

Infine, vi consigliamo di assumere regolarmente delle attività sportive, in questo modo faciliterete l’attività intestinale.

Ma attenzione ad alcune tisane, spesso invece che aiutarci possono aggravare la situazione. Andiamo a scoprire cosa accade al nostro corpo quando le assumiamo.

Tisane e stitichezza: ecco perché non dovresti berle

Sappiamo tutti che uno dei rimedi più utilizzati per contrastare la stitichezza sono tisane. In generale, queste aiutano a mantenere la funzionalità dell’intestino, Le più diffuse per risolvere questo disturbo sono quelle a base di senna, grazie alle sue foglie la rendono un utile lassativo.

Tuttavia, non sempre queste tisane sono consigliate contro i disturbi intestinali. Infatti, in alcuni casi potrebbero favorire l’insorgere di alcuni effetti indesiderati. Nel dettaglio, alcune sostante contenute nella senna posso irritare l’intestino e provocare crampi.

Tisane stitichezza perché non devi berle
Tisane e stitichezza: ecco perché non dovresti berle

L’uso prolungato di queste può inoltre rendere l’intestino ancora più pigro, per questo motivo bisognerebbe berle con cautela o addirittura evitarle.

Quindi in casi di stitichezza ricordate di non esagerare mai con le tisane. L’unico rimedio funzionale è cambiare stile di vita e assumere comportamenti sani. Ora non vi resta che seguire tutti questi consigli. Voi cosa ne pensate?