Scaldabagno: buttalo via subito, la stangata in bolletta è troppo forte, ecco come abbassare i costi

Oggi le famiglie fanno di tutto per risparmiare perché le bollette sono salite veramente troppo.

Le famiglie italiane al giorno d’oggi sono piene di dubbi perché vogliono assolutamente risparmiare sui costi dell’energia in casa ma non sanno effettivamente quali elettrodomestici siano più energivori e quali no.

Pixabay

Le famiglie ad esempio hanno un grande timore di utilizzare il climatizzatore perché sanno bene che il climatizzatore è un elettrodomestico molto energivoro ma un grosso problema sta sorgendo anche sullo scaldabagno e cerchiamo di capire perché.

Lo scaldabagno è una stangata

Lo scaldabagno è una stangata: ecco come fare a risparmiare davvero.

Pixabay

Innanzitutto bisogna sottolineare che da quando Putin ha chiuso i rubinetti del gas e da quando sono in atto forti manovre speculative sulle materie prime energetiche i costi dell’energia e del gas per le famiglie e per le imprese sono saliti veramente troppo. Ormai si parla di vera e propria emergenza sociale per quanto riguarda i costi energetici e quindi risparmiare in casa è veramente fondamentale. Cominciamo innanzitutto a sottolineare alcuni trucchi di risparmio veramente fondamentali e poi passiamo al problema dello scaldabagno. Innanzitutto per risparmiare in casa bisogna tenere il frigorifero a 10 cm dal muro.

Come risparmiare davvero

Infatti il frigorifero è sempre acceso e consuma tanto e se non lo si tiene una distanza di almeno 10 cm dal muro purtroppo il consumo può aumentare parecchio. Inoltre sulla lavatrice e sulla lavastoviglie è molto importante fare i lavaggi soltanto a pieno carico e sempre utilizzando il programma Eco. Infatti se non si fanno i lavaggi a pieno carico purtroppo si fanno cicli di lavaggio inutili e si spreca tanta energia. Ma è anche molto importante avere elettrodomestici ad elevata classe energetica e non avere vecchie finestre con degli spifferi che possano disperdere l’aria calda della casa. Ma vediamo la questione dello scaldabagno e perché è un elettrodomestico così energivoro. Se lo scaldabagno fosse venuto sempre acceso arriverebbe a costare addirittura il 70% di tutta la bolletta dell’energia elettrica.

Evitare lo scaldabagno

Questo può dare un’idea di quanto lo scaldabagno abbia un peso veramente forte dal punto di vista dei consumi e quindi decisamente non sia un elettrodomestico ecologico e amico delle famiglie. Per risparmiare sullo scaldabagno è importante tenerlo acceso poche ore al giorno e soprattutto tenerlo acceso durante le ore di risparmio energetico vale a dire la sera e la notte. Ma per risparmiare sullo scaldabagno è anche importante che la potenza dello scaldabagno non sia troppo alta e che lo scaldabagno stesso non sia troppo grande. Ma l’alternativa più economica allo scaldabagno è la caldaia condensazione. La caldaia a condensazione costa sicuramente di più rispetto allo scaldabagno ma ha un efficienza energetica molto superiore.