Pina scompare per 4 mesi: la ritrovano a Natale a chilometri da casa

Dopo oltre quattro mesi dalla sua scomparsa, la piccola Pina è stata trovata ed è tornata a casa dalla sua famiglia.

Si erano ormai rassegnati e avevano perso le speranze. Nonostante le ricerche e gli appelli sui social, di Pina si era persa ogni traccia. Fino al giorno di Natale.

Ritrovato cane Pina
Il Soccorso Alpino/ Topday

La piccola era scomparsa lo scorso settembre durante un’escursione nei boschi di Cima Piazzi di fronte alla cabinovia. Subito dopo i familiari avevano allertato i Carabinieri di zona e aveva fatto partire le ricerche, di giorno e di notte, insieme ad amici e volontari che avevano battuto incessantemente la zona. Il giorno di Natale il miracolo: Pina è stata ritrovata dagli uomini del Soccorso Alpino che l’hanno riportata a casa, a Milano. La piccola Pina non è proprio una bambina, come molti avranno pensato. È un cane maremmano di 8 anni. Ma i suoi padroni soffrivano molto ugualmente per il fatto non avere più sue notizie e temevano fosse morta o fosse stata portata via da qualcuno.

Pina e il miracolo di Natale

Ritrovato cane Pina
La piccola Pina/ Topday

Purtroppo di Pina non era stata mai ritrovata alcuna traccia. Fino al giorno di Natale. “Ci sono cose impossibili e lei Pina ha compiuto qualcosa che va oltre!!! Ci ha fatto il regalo di Natale… il più bel regalo di Natale. Ieri sera alle 21.30 la sua fuga è terminata sul Bernina in Svizzera!!! Pina è stata recuperata… è un mucchietto di ossa, ma è qui con noi!!!” – ha scritto Antonio, il proprietario di Pina, su Facebook. Infatti anche i social si erano dati un gran da fare per ritrovare la piccola Pina e riportarla a casa. L’uomo ha poi ringraziato tutte le persone coinvolte nella ricerca e nel recupero del suo cane: “Non so cosa dire… prima di tutto grazie al sig. Angelo Fachin – componente del Soccorso Alpino, ndr – e la sua splendida famiglia per l’impresa di recupero!!! Ancora un po’ e non sarebbe sopravvissuta!“. Anche con i cani, esattamente come con i bambini, bisogna sempre avere la massima attenzione perché basta davvero poco a far succedere una tragedia. Anche quando si tratta di cani, cura, rispetto e massima attenzione devono essere le parole d’ordine.

Fonte: Repubblica, Fanpage