Ricarica dello smartphone: questi 2 errori li fai sempre e rovinano bollette e cellulare

Lo smartphone può sembrare un oggetto che non è in grado di consumare tanto eppure oggi il risparmio deve passare anche attraverso lo smartphone.

Infatti dopo i terribili aumenti delle bollette che si sono avuti ad ottobre, tutte le famiglie stanno facendo i salti mortali per poter risparmiare su tutto per quello che riguarda l’energia elettrica.

Pixabay

Oggi quello delle bollette è un vero e proprio dramma. Ben 5 milioni di famiglie non stanno pagando le bollette ed altri 3 milioni di famiglie probabilmente presto faranno la stessa cosa.

Trucchi fondamentali per il risparmio energetico

Questa imprevista impennata del costo dell’anergia durerà per tutto il 2023 e infatti proprio nel 2023 una famiglia media spenderà 5200 euro per l’energia.

Pixabay

Sono numeri allucinanti che dimostrano che qualcosa non funziona ed infatti la tensione sociale è sempre più alta. Per risparmiare sull’energia elettrica è molto importante fare le lavatrici solo a pieno carico e questo vale anche per la lavastoviglie. Per risparmiare l’energia elettrica e anche molto importante utilizzare le lampadine led che sono le uniche che garantiscono un vero risparmio energetico. Inoltre per risparmiare sull’energia elettrica è molto importante avere infissi moderni che non facciano uscire il calore dalla casa.

I due errori da non fare sulla ricarica dello smartphone: sprechi e rovini la batteria

Ma se queste norme sono più o meno conosciute da tutti è importante capire che lo smartphone purtroppo arriva a sprecare dell’energia elettrica. Infatti quando il caricabatterie è collegato alla presa comunque sia consuma energia anche se non c’è collegato lo smartphone. Inoltre lasciare lo smartphone collegato tutta la notte è un altro spreco di energia. Questi sono due errori che fanno praticamente tutti perché andare a staccare la presa tutte le volte è noioso.

Attenzione a questi errori da evitare: li fanno tutti

Tuttavia bisogna tenere presente che quando il caricabatteria dello smartphone è collegato all’energia elettrica comunque sia sta consumando. E’ anche importante tenere presente che se il cellulare è connesso alla rete elettrica tutta la notte, anche quando già è carico anche in questo caso c’è un consumo. Ma fare questo non è soltanto uno spreco sulla bolletta ma rovina anche la batteria dello smartphone. Infatti quando lo smartphone è carico al 100% sarebbe buona norma staccarlo dall’alimentazione.