Natale di sangue in Veneto: due ragazzi non torneranno più a casa

Per due famiglie la Vigilia di questo Natale 2022 -e probabilmente anche quelle degli anni a venire- non sarà una giornata da festeggiare.

Nella mattinata di questo 24 Dicembre una vera tragedia ha avito luogo lungo le strade del Veneto. Un auto, con a bordo quattro giovani, stava tornando a casa dopo aver partecipato una festa, ma purtroppo il loro tragitto ha avuto fine molto prima.

Incidente veneto
Incidente in Veneto la vigilia di Natale/ Topday

L’incidente si è verificato in via della Libertà, all’altezza del sovrappasso pedonale. La Renault Clio di un 25enne ha improvvisamente perso il controllo dell’auto, che si è violentemente schiantata contro un muro.

Nell’impatto, due dei giovani a bordo hanno perso la vita. In tutto sulla Renault si trovavano quattro ragazzi: il conducente, due ragazzi ed una ragazza, fidanzata di una delle vittime. Avevano tutti 25 anni. Il guidatore e la ragazza -fidanzata di una delle vittime- sono stati protagonisti di un vero miracolo: hanno riportato soltanto lievi ferite.

In serata avevano partecipato ad una festa in zona Vega e non è chiaro cosa abbia causato il violento incidente; al momento sono in corso le indagini della Polizia Stradale.

Le dinamiche dell’incidente

Incidente a Mestre
Due le vittime/Topday

L’incidente si è verificato intorno alle 5 del mattino, mentre i ragazzi viaggiavano in direzione Mestre da Venezia, dove avevano partecipato ad una festa per la Vigilia di Natale.

L’unico indizio certo è che l’auto ha sbandato all’improvviso, per poi schiantarsi contro un muro a destra della careggiata. Sul luogo si sono subito precipitate le forze dei Polizia e Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco ed i sanitari del 118.

Il ragazzo alla guida della Clio ha capito subito la gravità dell’incidente e, resosi conto che uno degli amici era morto, è sceso dal mezzo cominciando a correre per strada in cerca d’aiuto, evidentemente sotto shock. La Polizia ha dovuto immobilizzarlo per riuscire a calmarlo.

Nel frattempo i soccorritori hanno fatto un quadro della situazione. Uno dei due 25enni era già morto al momento dell’impatto, l’altra vittima era ancora in vita durante le operazioni di soccorso per estrarlo dalle lamiere dell’auto, ma è morto poco dopo.

Nessun altra auto è stata coinvolta nella tragedia e gli investigatori sono in attesa dei risultati delle analisi a cui è stato sottoposto il giovane guidatore, per scoprire se abbia fatta uso di alcool o sostanze stupefacenti.