Kiwi giallo e verde sai cosa cambia? | In pochissimo conoscono la verità

Tutti noi sappiamo bene che in commercio ci sono ben due tipi di kiwi ma in quanti conoscono la differenza che c’è? Praticamente quasi nessuno, ma ecco che arriviamo noi a darvi una mano a capire meglio.

Si perchè se sono differenti di colore non può essere l’unica cosa che non hanno in comune non trovate? Continuate a leggere e nelle prossime righe scoprirete cosa succede ed il motivo che c’è dietro, quindi non ci perdiamo in chiacchiere ed andiamo al sodo.

Kiwi giallo e verde sai cosa cambia? | In pochissimo conoscono la verità
Kiwi giallo e verde sai cosa cambia? – Topday

Sveliamo il motivo di questa differenza, in questo modo aumentiamo le informazioni che conosciamo e possono essere anche argomento di conversazione, specialmente in questi giorni in particolare dove stiamo per molto tempo con amici e parenti.

Kiwi giallo e verde sai cosa cambia? | In pochissimo conoscono la verità

Questo frutto è molto amato da tantissime persone anche se viene ritenuto un frutto esotico ed in pochissimi sanno che la regione con la maggior produzione è il Lazio, di norma 1/3 di quelli che vengono consumati vengono proprio da qui, quindi sono assolutamente nostrani.

Come sappiamo bene ha la buccia sul marrone ed un po’ pelosa ma dentro ci sono di due colorazioni, ovvero una gialla e quella classica sul verdino. Il Kiwi giallo o Gold è di origine asiatica ed è molto diffuso in Neozelanda ma anche nel nostro paese sta prendendo molto piede con il passare degli anni, sempre in modo più incisivo, si trova con molta facilità sia al supermercato che nella frutteria sotto casa.

Ovviamente oltre al colore, una volta aperto che spicca all’occhio di tutti, anche la buccia è diversa, infatti non ha la tipica peluria di quello verde, ma non solo è più allungato ed ovale rispetto al primo oltre ad avere una grandissima differenza a livello di gusto.

Kiwi giallo e verde sai cosa cambia? | In pochissimo conoscono la verità
Le differenza tra i due kiwi ci sono ed una è molto importante – Topday

Il kiwi verde ha quella sorta di retrogusto acidino, che in tantissimi apprezzano, mentre quello giallo è molto più dolce ed ha un quantitativo anche maggiore di Vitamina C, stando a vari studi e come possiamo leggere anche su rimerdiincasa ha un quantitativo di vitamina di ben 3 volte superiore all’arancia.

Anche lui, come quello tradizionale verde, è una buona fonte di potassio ed altri elementi ma ha un numero inferiore di fibre, se avete delle necessità particolari, in questo senso, dovete preferire la scelta tradizionale, ovvero quello verde. E voi eravate a conoscenza di queste peculiarità per quanto riguarda i diversi tipi di kiwi che ci sono sul commercio oppure no?

Se volete fare una torta particolare, magari una crostata di frutta noi vi consigliamo di mettere tutti e due, perchè oltre alla bellissima gradazione di colore hanno due sapori diversi che in bocca si esaltano tantissimo! Quindi continuate a seguirci per scoprire sempre nuove informazioni su tutti i campi ed imparare nuove cose che ci possono aiutare nella vita di tutti i giorni, anche con qualche piccolo trucchetto furbo che non fa mai male.