Incantesimo: ricordate Tilly? Oggi è un’altra persona

Tutti noi abbiamo amato e seguito con grande passione la soap opera che è andata in onda sulla Rai per moltissimi anni, ovvero Incantesimo.

Nel corso degli anni molti programma vanno e vengono ma ci sono alcuni che durano per moltissime stagioni, proprio come Incantesimo che è andato in onda dal 1998 al 2008 prima su Rai1 e poi anche su Rai2, dove si sono alternati moltissimi attori famosi.

Incantesimo: ricordate Tilly? Oggi è un'altra persona
Incantesimo: ricordate Tilly? Oggi è un’altra persona

Tra loro c’è anche Delia Boccardo che interpretava i panni di Tilly Nardo, ovviamente nella sua lunghissima carriera ha partecipato ad altri numerosi programma, ma andiamo con ordine e capiamo bene insieme tutto.

Incantesimo: ricordate Tilly? Oggi è un’altra persona

La bella Delia oggi ha 74 anni, portati in modo egregio, e per chi non lo sapesse, nel corso della sua carriera ha ricevuto moltissimi premi dalla Grolla d’oro al Premio Flaiano sezione teatro, ma che cosa fa oggi la nostra Tilly e com’è diventata? Scopriamolo insieme.

Iniziamo dicendo che Delia si è trasferita a Roma nel 1965 dove ha seguito molti corsi per migliorare la sua recitazione, anche al Centro sperimentale di Cinematografia ed ha debuttato a soli 18 anni nello spaghetti western 3 Pistole contro Cesare del 1966, si è fatta strada poi, negli anni successivi, prendendo parte a film polizieschi.

Ma non ha lavorato solamente per la televisione, anzi, ci sono sue grandissime interpretazioni anche nel mondo del cinema dove la possiamo ammirare in film come L’occhio selvaggio”, ”L’infallibile ispettore Clouseau?”, ”Un detective”, ”L’ultimo avventuriero (The Adventurers)”.

Incantesimo: ricordate Tilly? Oggi è un'altra persona
Incantesimo: ricordate Tilly? Oggi è un’altra persona

Il suo amore per la recitazione poi, come molto spesso accade l’ha portata anche in teatro dove è stata una vera e propria regina ed ha partecipato a degli spettacoli incredibili che hanno sempre avuto un successo enorme di pubblico come ”Uno sguardo dal ponte di Arthur Miller”, ”Grandiosa svendita di fine stagione di Stefano Satta Flores.

Ma com’è oggi la nostra cara Tilly? Come potete vedere nella fotografia il tempo inizia a passare per tutti, anche noi siamo diversi rispetto a quando seguivamo Incantesimo, ma per lei sembra quasi si sia fermato, la sua bellezza è sempre sul sul volto come il suo sguardo gentile e amorevole, non trovate?

Come si dice sempre un buon vino invecchia ma lei assolutamente no!