Il frigo è pieno di germi. Ecco cosa fare per pulirlo perfettamente

Nel nostro frigorifero si possono accumulare tantissimi germi. Ecco come fare per pulirlo in modo perfetto. Scopriamo insieme come fare.

La cucina è una delle stanze che va pulita molto bene ogni giorno. Oltre a pulire il lavello o i fornelli, non si dovrebbe dimenticare anche il frigorifero. Infatti, non tutti sanno che anche il frigo andrebbe pulito in modo costante.

pulizia frigo
Ecco il metodo perfetto per pulire il tuo frigorifero – Topday.it

In questo modo, si andrebbe ad evitare che si possano annidare i batteri pericolosi, come la salmonella e gli stafilococchi, responsabili di intossicazioni alimentari quando contaminano il cibo. Questa operazione di pulizia andrebbe fatta almeno una volta al mese. Ma in che modo? Scopriamolo insieme

Frigorifero: ecco come pulirlo con prodotti naturali

Per prima cosa, lo devi svuotare: metti da parte il cibo quello ancora che devi consumare ed inizia a dividerlo da quello che andrai a buttare nella spazzatura. Dovranno essere estratti tutti i ripiani, i cassetti e tutte quelle componenti che lo compongono.

Queste deciderai se lavarle a mano oppure se lavarle in lavastoviglie, come ad esempio il porta uova che è talmente piccolo che può entrare nell’elettrodomestico. Dopo aver effettuato questo primo passaggio, scopriamo insieme come fare per pulire in modo perfetto il nostro frigorifero.

pulizia frigo aceto e acqua e bicarbonato
Per pulire il frigo ti potrà essere d’aiuto sia l’aceto che il bicarbonato di sodio – Topday.it

In commercio esistono tanti prodotti, alcuni dei quali sono sicuramente migliori di altri. Ma anziché provare e poi scoprire che non hanno l’effetto desiderato, ti proponiamo alcuni metodi del tutto naturali ed anche economici. L’aceto è un grande alleato per le nostre pulizie di casa e ci servirà tantissimo anche per pulire il frigo. Questo prodotto pulisce, sgrassa le superfici molto a fondo e aiuta a eliminare i batteri. È l’ideale anche per la pulizia del forno.

Quello che dovrai fare è preparare una soluzione di acqua ed aceto: si dovrà passare su tutte le superfici con un panno in microfibra. Invece, dovrai mettere i ripiani e i cassetti dentro una bacinella piena sempre di acqua e aceto, ma queste le dovrai lasciare in ammollo per circa una mezz’oretta. Se sono invece presenti delle macchie ostinate di cibo si potrà usare l’aceto puro.

Come alternativa all’aceto potrai utilizzare anche il bicarbonato con l’acqua: il composto creato (con 3 parti di bicarbonato e uno di acqua) si passerà su tutte le superfici interne ed esterne. Questo è ottimo anche per le macchie più ostinate. In questo modo avrai risparmiato sia il tuo tempo che i soldi (che in questo periodo non è male). Inoltre, hai utilizzato anche tutti prodotti che non inquinano. Ed anche il nostro pianeta ti ringrazierà.

Impostazioni privacy