I crostacei aumentano il colesterolo? Non è vero!

Spesso e volentieri si pensa che i crostacei ed i molluschi possano avere un effetto negativo sul colesterolo. Ma sarà proprio così?

Sappiamo bene che sono degli alimenti davvero buonissimi. Per troppe volte si è pensato, però, che potessero avere un effetto negativo sul colesterolo. Ma leggendo questo articoli, andrai subito a comprarne degli altri.

crostacei molluschi effetti benefici colesterolo
I crostacei ed i molluschi non hanno un effetto benefico sul colesterolo? – Topday.it

Non tutti sanno che i crostacei ed i molluschi hanno dei benefici sorprendenti per la salute che vanno ben oltre il loro sapore delizioso. Sono una fonte eccellente di proteine ad alto valore biologico, con circa 16 g di proteine ogni 100 g, e presentano un basso valore energetico (inferiore anche al petto di pollo): infatti, ha solo 70 kcal ogni 100 g.

Queste caratteristiche non fanno altro che renderli ideali per una dieta ipocalorica e per un’alimentazione completa che comprende tutti i nutrienti. Diversamente a quanto pensato fino ad ora, in ogni caso, questi alimenti hanno anche un impatto positivo anche sui livelli di colesterolo. Di seguito andremo a scoprire, leggendo questo articolo, quali sono tutte le caratteristiche dei crostacei e molluschi.

Molluschi e crostacei: effetti benefici sull’alimentazione

I molluschi e i crostacei sono raccomandati per una sana alimentazione. Dovrebbero essere consumati circa due volte a settimana, circa 150 gr. Questo assicura un apporto ottimale di nutrienti essenziali, ma non solo, contribuisce anche a una dieta equilibrata e varia.

crostacei colesterolo
I crostacei andrebbero mangiati due volte a settimane, ecco perché – Topday.it

Inoltre, sono degli alimenti ricchi di vitamine, tra cui la vitamina A, le vitamine del gruppo B e la vitamina D, e minerali come calcio, fosforo e iodio. Hanno inoltre una grande fonte importante di acidi grassi Omega-3. Questi sono noti per le loro proprietà antinfiammatorie e per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Contribuiscono alla salute del cuore e alla funzione cerebrale, al mantenimento di un sistema immunitario forte. Insomma, questi ed altri aspetti non fanno altro che includere i molluschi e i crostacei in una dieta non solo per i benefici per la salute, ma anche per il loro contributo alla sostenibilità ambientale.

Quindi, rappresentano anche una scelta responsabile per la salute del pianeta. Infatti, l’allevamento di molluschi è considerato uno dei sistemi zootecnici più efficienti e a basso impatto ambientale. Inoltre, questa pratica non richiede l’uso di mangimi. In conclusione mangiare i molluschi ed i crostacei non solo fa bene alla tua salute, ma rispetta anche il nostro ambiente. Siamo sicuri che dopo aver letto questo articolo dopo andrai a comprarti questi alimenti.

Impostazioni privacy