I ladri entrano in casa e rubano le ceneri del figlio morto di cancro

Una banda di malviventi ha portato via da un appartamento un’urna che conteneva le ceneri del figlio morto dei proprietari di casa.

È avvenuto a Candeglia, in provincia di Pistoia. La coppia disperata ha lanciato un appello per riavere le ceneri del figlio.

Rubano ceneri figlio morto
Il piccolo Manuel morto di cancro a 4 anni/ Topday

Quando Manuel morì aveva solo 4 anni. Era il 2015 e il piccolo spirò a causa di un tumore al cervello che non gli lasciò scampo. Qualche giorno fa dei ladri si sono introdotti nella casa dei genitori del piccolo, la famiglia Cianferoni, e hanno portato via la cosa più preziosa: le ceneri del loro bambino. I suoi resti erano custoditi in un’urna di ottone. I genitori, preso atto del furto, hanno subito lanciato un appello supplicando di riportare in qualche modo l’urna con le ceneri del bambino: “È tutto quello che ci rimane di lui, vi prego di riportarcela” – era stato l’appello di Alessia e Andrea, la mamma e il papà del piccolo Manuel.

Le ceneri sono state ritrovate

Rubano ceneri del figlio morto
Furto in casa dei genitori del bimbo morto/Topday

I ladri forse sorvegliavano la casa e le abitudini della coppia: infatti hanno fatto irruzione nell’appartamento quando i due coniugi erano usciti. Forse i malviventi pensavano di trovare quadri, orologi, gioielli e dispositivi elettronici di gran valore. Trovando poco e niente hanno portato via quell’urna di ottone sperando, probabilmente, di farci qualche soldo. La signora Alessia ha raccontato: “Mio marito è stato il primo ad entrare e subito si è accorto che qualcosa non tornava. Ha visto una borsa per terra in salotto e si è diretto in camera da letto trovandola a soqquadro. Poi la teca aperta e dentro non c’era più niente. Hanno rubato anche i giochini di mio figlio, eroi della Marvel che erano custoditi nella teca”. A quel punto la coppia disperata ha lanciato l’appello sui social che è stato subito condiviso da moltissime persone. Fortunatamente l‘urna con le ceneri del bambino è tornata a casa: l’ha ritrovata un passante a poche centinaia di metri dall’abitazione della famiglia. Sul furto, invece, sono ancora in corso indagini da parte della Polizia che cercheranno di acquistare le immagini delle videocamere di sorveglianza della zona. Purtroppo, complice il periodo natalizio in cui molte famiglie partono, i furti in appartamento si moltiplicano.

Fonte: Repubblica, Fanpage