Eau de toilette e eau de parfum, conosci la differenza? Quello che devi sapere

Non tutti sanno qual è la differenza tra l’eau de toilette e eau de parfum: ecco in cosa consiste e come fare a riconoscerli.

Tutti quanti utilizziamo i profumi: c’è chi ne preferisce uno da un odore più intenso o più floreale, in ogni caso non se ne può fare a meno. Alcuni pensano che, però, che sono tutti uguali, ma non si possono sbagliare di più. Ce ne sono molti tipi e non stiamo parlando solo delle fragranze, ma anche e soprattutto dalla concertazione di essenza con la quale sono stati preparati.

profumi nomi diversi
Tutti i profumi hanno una concentrazione diversa: ecco come si chiamano e perchè – Topday.it

In poche parole, il profumo è solo una miscela di oli essenziali, sintetici o naturali, diluita con alcool. La sua concentrazione è dunque la percentuale della miscela che viene mischiata. Per questo motivo, quindi, esistono diversi nomi che indicano la concentrazione di oli essenziali presenti nel profumo. In questo articolo li andremo, quindi, ad esaminare tutti. Di seguito potrai trovare le varie terminologie ed anche cosa significano. Non resta altro da fare che andarle a vedere tutte quante.

Profumi: ecco in quali categorie si dividono

I profumi si dividono in 4 categorie, ossia extrait de parfum (ma può essere chiamata semplicemente profumo); eau de parfum; eau de toilette; infine, eau de cologne. Per quanto riguarda il primo, ossia, l’extrait de parfum è il profumo più concentrato, dal venticinque al trenta per cento. È un profumo che va indossato con moderazione e ne bastano davvero poche gocce affinché la fragranza sarà resiste per tutto il giorno.

profumi diversa concentrazione
I profumi sono tutti diversi tra di loro con una concentrazione diversa – Topday.it

Invece, nell’eau de parfum la sua percentuale di concentrazione diminuisce, è tra il quindici e il venti per cento. Questo è un profumo adatto molto per un uso giornaliero e si può utilizzare più volte all’interno della stessa giornata.

Il terzo è l’eau de toilette: la percentuale di concentrazione diminuisce ancora di più, infatti, è molto bassa ed è tra il dodici e il quindici per cento. Questo profumo di solito ha una fragranza leggera e fresca. Per questo motivo, si dovrebbe mettere di più nell’arco della giornata.

L’eau de cologne, infine, ha una la concentrazione più bassa, rispetto a tutte le altre. Infatti, è di circa tra il tre e il cinque per cento. Questo profumo ha effetto rinfrescante ma, purtroppo, evapora con molta facilità. Tutti questi profumi sono molto diversi l’uno dall’altro, non solo nella variazione di concentrazione, ma anche di presso: quello che ha meno concentrazione, quindi, costerà molto meno.

Impostazioni privacy