Pesche sciroppate? Realizzale in casa | Sono buonissime

Vuoi realizzare delle buonissime pesche sciroppate per averle tutto l’anno a disposizione? Ecco come fare, è facilissimo.

Questo momento dell’anno è perfetto per iniziare a preparare delle buonissime pesche sciroppate. Saranno mature al punto giusto ed anche il loro costo non sarà così elevato. Se sei curioso di sapere come si realizzano sei nel posto giusto. Noi oggi ti sveleremo la ricetta velocissima.

pesche sciroppate ricetta facile
Pesche sciroppate? Realizzale in casa- Topday.it

Non ci perdiamo in chiacchiere ed andiamo a scoprire come possiamo realizzare questa bontà in poco tempo. Siamo assolutamente certi che in autunno o inverno ci ringrazierai.

Pesche sciroppate? Assolutamente si!

Se ami cucinare i dolci realizzare queste buonissime pesche sciroppate non sarà assolutamente un problema per te. Sono facili e si mantengono fino a 12 mesi se conservate nel modo corretto. Le potremmo quindi mangiare da sole, oppure utilizzarle per qualche preparazione più complessa.

Con questa ricetta possiamo realizzare anche delle prugne sciroppate, quindi a voi la scelta. Ma cosa ci occorre? Ecco la lista degli ingredienti, è davvero cortissima:

pesche sciroppate ricetta facile
Le pesche sciroppate durano fino a 12 mesi- Topday.it
  • 4 kg di pesche
  • 800 gr di zucchero
  • 2 l di acqua

Con questi quantitativi riusciremo a realizzare ben 7 vasetti di pesche, quindi se ne volete meno regolatevi di conseguenza. Iniziamo con la realizzazione delle nostre pesche. Come prima cosa mettiamo la pentola con l’acqua sul gas. Poi versiamo dentro lo zucchero. Mi raccomando è fondamentale che giriamo senza fermarci.

Quando si sarà sciolto completamente lasciamo raffreddare a temperatura ambiente. Nel mentre dedichiamoci alle pesche che andremmo a lavare prima e poi a togliere tutta la buccia. 

Rimuoviamo anche il nocciolo e tagliamole in modo da avere la semisfera che tutti noi conosciamo bene. Mi raccomando dividiamole in tre parti. Adesso è il turno dei vasetti che andremmo a sterilizzare, come i tappi. Prendiamo i vasetti e mettiamo le pesche all’interno con la parte piatta verso il basso, premiamo leggermente e facciamo entrare il massimo possibile. Mettiamo il nostro sciroppo e mettiamo a cuocere a bagnomaria.

Mi raccomando, ogni vasetto deve essere avvolto con la carta assorbente. Poi mettiamoli dentro una pentola con l’acqua e facciamoli bollire. Lasciamoli poi per altri 3 minuti. Adesso togliamoli e mettiamoli su uno strofinaccio a testa in giù. Dobbiamo lasciarli raffreddare il tutto, sempre coprendo con un panno. Quando saranno freddi le nostre pesche sciroppate saranno perfette per 12 mesi in dispensa.

Come hai visto sono super facili da realizzare e perfette in ogni momento. Se sei curioso e ti piace cucinare puoi provare anche Fiori di zucca: la ricetta veloce e super croccante

Impostazioni privacy