Mobili di legno rovinati? | Risolvi con solamente 1 ingrediente

Mobili di legno rovinati? Risolvi facilmente così utilizzando solamente 1 ingrediente: il metodo pratico ed economico.

Nonostante si stia diffondendo uno stile d’arredamento sempre più moderno, in tanti continuano ancora a non resistere al fascino del legno, materiale che da secoli fa la fortuna dell’uomo e non solo; resistente ed elegante, il legno oltre ad essere bello alla vista è anche duraturo nel tempo e, a prescindere dalle mode, continua ad essere scelto.

mobili legno rovinati
La soluzione per far tornare i mobili di legno come nuovi – TopDay

Considerati i suoi tanti pregi, il legno ha bisogno di particolari attenzioni e una costante opera di manutenzione per rimanere sempre in buono stato. Spesso, infatti, può succedere che la superficie si rovini, oppure che capitino altri incidenti che vanno ad intaccare il materiale; ma come si può procedere in questi casi? Ecco la soluzione facile ed economica che richiede l’utilizzo di un solo ingrediente.

Il legno, sempre presente nelle nostre case ma che può rovinarsi in alcune circostanze

Come ogni altra cosa, anche i mobili di legno devono essere conservati con molta cura per evitare che perdano la loro originaria bellezza; col tempo, la superficie potrebbe diventare opaca, oppure macchiarsi a causa di tazze e bicchieri troppo caldi e bagnati, oppure a seguito di rovesciamento di olio o altri ingredienti grassi in grado di macchiare facilmente. Dobbiamo quindi stare sempre all’erta e pronti ad intervenire nel caso il nostro mobile avesse bisogno di manutenzione; fortunatamente, ci sono diversi rimedi fai da te per essere pronti a far tornare i mobili come nuovi.

I rimedi fai da te per togliere le imperfezioni dai mobili di legno

Fortunatamente, con un po’ di pazienza e gli ingredienti giusti possiamo rinnovare senza problemi i nostri mobili di legno; nel caso siano presenti dei fori o dei graffi profondi possiamo utilizzare, come suggerisce il sito Proiezioni di Borsa, sia lo stucco che della cera, per poi coprire la superficie interessata coprendo con del colore, con carta da decoupage oppure con del tessuto. Nel caso invece si voglia ravvivare il colore del legno si può scartavetrare un po’ e poi passare del mordente; per dare più colore o meglio abbinare il mobile al nostro arredamento possiamo aggiungere tanti tipi di decorazioni, dando libero sfogo alla nostra fantasia.

mobili legno rovinati
I modi fai da te per aggiustare i mobili di legno e fare la giusta manutenzione – TopDay

Quanto alla manutenzione dei mobili, dovremmo fare attenzione a pulire la superficie periodicamente coi prodotti giusti; almeno una volta l’anno poi si dovrebbe passare la cera, rimuovendola poi con una spazzola a setole morbide e lucidando con una pezza di lana. Attenzione anche agli aloni, che possiamo asciugare utilizzando un semplice phon per capelli, senza però avvicinare troppo il beccuccio al mobile; in alternativa, per rimuovere l’umidità, possiamo anche utilizzare il ferro da stiro, poggiandolo sopra ad un panno steso sulla superficie del mobile. Per gli aloni sembra essere molto efficace anche il dentifricio (da passare con un panno) e anche un composto formato da acqua e bicarbonato per gli aloni più ostinati.