Grasso? Assolutamente no. Hai solo l’addome gonfio!

Spesso l’ingrossamento sula tua pancia non è per via del grasso. Ma potrebbe essere semplicemente l’addome gonfio. Ecco come risolvere

Non è per nulla facile avere problemi di peso e saper intraprendere delle decisioni importanti per il proprio fisico. Tuttavia, questo può dipendere anche da molti atri fattori che a volte non prendiamo nemmeno in considerazione.

(Addome gonfio, come fare/Pixabay)

L’ingrossamento della pancia è un fenomeno che può accadere spesso, ma non sempre la colpa è del grasso o di un pasto pericolosamente abbondante. A volte, infatti, potrebbe essere semplicemente l’addome gonfio. Ecco come risolvere.

Come risolvere il problema dell’addome gonfio

Tra organi più importanti del nostro corpo vi sono certamente l’intestino e il colon. Si tratta delle zone del nostro organismo che fanno parte dell’apparato digerente e si occupano di espellere le feci mediante il retto. Spesso questi organi sono facilmente influenzabili da infezioni causate da batteri e microrganismi, il che provoca l’addome gonfio.

L’addome gonfio, infatti, non vuol dire necessariamente essere grassi, ma può essere un segnale da parte del nostro corpo che ci chiede di intervenire con una corretta “pulizia” di colon e intestino. Dedicare particolare attenzione a questo aspetto, infatti, vuol dire mantenere in buona salute il proprio organismo. Non tutti sanno, però, che è possibile farlo grazie ad una curiosa ricetta che è molto d’aiuto per eliminare le tossine presenti nell’intestino.

(Addome gonfio, come fare/Unsplash)

La cattiva alimentazione, infatti, può mettere a rischio la salute del colon e, di conseguenza, causare un rigonfiamento sull’addome. Questo può anche causare sintomi particolarmente preoccupanti, come eruzione cutanea, mal di stomaco, indigestione, depressione e meteorismo.

Tuttavia, ecco una ricetta molto utile che servirà a depurare il colon ed eliminare le tossine presenti nell’apparato digerente.

Ingredienti:

  • 250ml d’acqua;
  • 2 cucchiai di succo di limone;
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero;
  • 1 cucchiaio di polvere di pepe di Caienna.

Procedimento:

Mescolate il pepe di Caienna con il succo di limone e lo sciroppo d’acero, aggiungendo successivamente l’acqua. In questo modo otterrete una semplice bevanda dagli immensi benefici. Il consiglio è quello di utilizzare la bevanda una o due volte al giorno per circa due settimane, sarebbe inoltre utile ripetere il procedimento un paio di volte all’anno.

Tuttavia, per qualsiasi dubbio e incertezza è sempre consigliabile rivolgersi al proprio medico di fiducia, che vi sarà dare le giuste informazioni.