Ghiaccio sul parabrezza? |I trucchi per rimuoverlo velocemente

Il parabrezza ghiacciato rappresenta un disagio molto comune della stagione invernale. Scopriamo insieme i trucchi più efficaci per rimuovere il ghiaccio dalla nostra auto in poco tempo. Vediamo i dettagli.

Tra i principali disagi della stagione invernale, troviamo sicuramente il congelamento del parabrezza e dei finestrini. La problematica si trasforma in un vero e proprio impedimento nelle condizioni di ritardo.

Ghiaccio sul parabrezza? Ecco come rimuoverlo
Ghiaccio sul parabrezza? Ecco come rimuoverlo – TopDay

Non tutti hanno il tempo di aspettare che il ghiaccio si sciolga attraverso il riscaldamento interno del motore e del veicolo; nella maggior parte dei casi occorre intervenire con olio di gomito per rimuovere la patina ghiacciata. A questo proposito, nel prossimo paragrafo elencheremo i metodi più efficaci per lo sbrinamento del parabrezza. Vediamo insieme tutti i dettagli.

Ghiaccio sul parabrezza? Utilizza un liquido anti-ghiaccio

In commercio esistono diversi prodotti utili a prevenire la formazione del ghiaccio e altrettanti efficaci in fase di sbrinamento. Ad ogni modo, è possibile ricreare un personale liquido con pochi semplici ingredienti. Basta semplicemente versare in un contenitore spray dell’alcol – quello per la pulizia domestica va benissimo – e qualche goccia di detersivo per i piatti. Entrambe le soluzioni ghiacciano solo -30 gradi, di conseguenza potrete riporlo in auto, in modo da utilizzarlo laddove ne abbiate necessità. Il procedimento che ne consegue è molto semplice: spruzzate la miscela sulle zone ghiacciate, lasciate che agisca qualche minuto, dopodiché procedete con un raschietto di plastica in modo da rimuovere la struttura congelata. Esistono poi diversi metodi alternativi, altrettanto efficaci.

…ulteriori metodi di sbrinamento del parabrezza

  • Carta di Credito: nell’eventualità in cui non abbiate un raschietto, potete utilizzare una vecchia carta di credito. In questo caso, il procedimento è un po’ più lento in quanto la struttura della carta è molto meno resistente rispetto a quella del raschietto, pertanto dovrete fare attenzione. Accendete il riscaldamento e il motore dell’auto, in modo che il veicolo si riscaldi e contribuisca allo scioglimento della patina ghiacciata. A questo punto, procedete con il raschiamento del ghiaccio. Nel caso in cui la carta risulti troppo flessibile, potrete utilizzarne più di una in contemporanea.
Ghiaccio sul parabrezza: metodi di sbrinamento
Ghiaccio sul parabrezza: metodi di sbrinamento (fonte: Go Green) TopDay
  • Busta di riso bollente: (adatta a chi possiede un posto auto vicinissimo all’abitazione) Scaldate delle buste sigillate con del riso in microonde per 30/60 secondi – a seconda della potenza del dispositivo. A questo punto, lasciate le buste calde in prossimità del parabrezza, sia all’interno del veicolo che all’esterno. Una volta sciolto il ghiaccio, procedete con la rimozione della struttura congelata. Ricordatevi di non lasciare la busta direttamente sul vetro, in quanto il calore eccessivo potrebbe provocare delle crepe sottili e pericolose. E’ possibile che il procedimento richieda più di un’applicazione.
  • Bottiglia di acqua tiepida: in questo caso facciamo riferimento al metodo più rapido per lo sbrinamento dell’auto. E’ bene ricordare che l’acqua deve essere tiepido/calda, assolutamente non versate dell’acqua bollente sul vetro in quanto potrebbe rompersi a causa dello sbalzo termico. Riempite quindi delle bottiglie da un litro e versatele sulle zone ghiacciate, azionando al contempo il riscaldamento dell’auto e i tergicristalli. Infine, ricordatevi di azionare la funzione di anti-appannamento, in quanto l’umido potrebbe sfavorire la visuale alla guida del veicolo.
Impostazioni privacy