Friends: arriva la confessione shock di Matthew Perry con antidolorifici e vodka

Matthew Perry – l’iconico Chandler di Friends – si lascia andare ad una confessione sconvolgente: vediamo i dettagli dell’accaduto.

Nonostante siano passati moltissimi anni dall’ultima puntata di Friends, tutt’oggi è impossibile non associare la figura di Matthew Perry all’iconico personaggio della serie, Chandler. Tra i più amati della sitcom, l’interprete fornì la giusta sfumatura di sarcasmo, talvolta malinconico, del nostro protagonista preferito. Dal 1994 al 2004, Friends ha conquistato una larga fetta di pubblico internazionale, fino a raggiungere le stesse generazioni contemporanee grazie all’iconicità e ingegno della trama. Tuttavia, talvolta il successo può portare con sé dei lati oscuri inesplorati.

Friends, confessione sconvolgente di Matthew Perry (Revista Velvet)
Friends, confessione sconvolgente di Matthew Perry (Revista Velvet)

E’ risaputo che la fama e la notorietà rappresentino un’arma a doppio taglio: da un lato troviamo la soddisfazione per aver raggiunto l’apice, l’amore per l’arte e per i set cinematografici, la possibilità di trasformare la propria passione in un lavoro; dall’altro troviamo purtroppo la mancanza di privacy, la pressione e lo stress e soprattutto le aspettative di milioni di telespettatori a livello globale. Tutto questo può provocare la distruzione di un’anima fragile ed è proprio ciò che è successo al talentuoso Matthew Perry. Leggiamo insieme le sue dichiarazioni.

Friends, Chandler toglie la maschera: il lato oscuro di Matthew Perry

Siamo abituati ad associare la figura di Matthew Perry all’immagine di un uomo allegro, sarcastico, sempre pronto allo scherzo; eppure, tempo fa l’attore dovette combattere con la dipendenza da droga e alcol. Il passato drammatico segnato dall’abbandono del padre, l’instabilità sentimentale ed infine il successo travolgente lo condussero in un percorso difficile, apparentemente senza ritorno. Dopo anni di battaglia interiore, Perry ha deciso di confessare al mondo i dettagli della sua giovinezza e le conseguenze dell’abuso di sostanze stupefacenti.

Jennifer Aniston e Matthew Perry durante la Reunion di Friends (Tportal)
Jennifer Aniston e Matthew Perry durante la Reunion di Friends (Tportal)

“Sono vivo per miracolo” – ha raccontato l’attore, in merito al giorno in cui decise di assumere 55 pasticche di Vicodin accompagnate da un litro di Vodka. Il fatto gli costò una perforazione gastrointestinale e cinque mesi di coma. Perry rimase in riabilitazione in ospedale per ulteriori cinque mesi, in seguito alla distruzione del suo stomaco dovuta all’abuso di oppioidi e alcol.

Attualmente, Matthew Perry ha ritrovato la sua serenità ed è per questo che ha deciso di condividere la sua battaglia, nella speranza di non perdere l’affetto e la stima dei fan e soprattutto dei colleghi di Friends. Per poter leggere la storia di vita dell’attore, è possibile acquistare dall’8 novembre il libro Friends, Amanti e La Cosa Terribile – opera scritta dallo stesso Chandler di Friends – la quale rappresenta un modo per affrontare personalmente con coraggio quanto successo nei primi anni 2000.