Elettrodomestici: loro sono dei divora corrente | Fai attenzione

Elettrodomestici, loro sono dei divora corrente e per questo devi fare molta attenzione: ecco i dettagli in merito e come fare per risparmiare.

Viviamo ormai da mesi un periodo di grave crisi energetica, dove i prezzi sia del gas che della corrente elettrica sono lievitati a dismisura; nonostante gli aiuti provenienti dal governo, la spesa per la materia energia, a fine mese, resta sempre molto alta e dunque risparmiare diventa davvero fondamentale.

elettrodomestici divora corrente topday 23112022
Attenzione a questi elettrodomestici perché consumano davvero tantissima energia elettrica (foto: Pixabay).

E’ bene quindi non trascurare nessun dettaglio e conoscere pienamente quali sono le azioni giornaliere che consumano più energia. Ad esempio, sapevi che questi elettrodomestici possono consumare davvero tanto? Ecco quali sono, cerca di fare davvero molta attenzione con loro.

Elettrodomestici, attenzione agli utilizzi

Per quanto i costi della corrente elettrica siano aumentati, quotidianamente non si può fare a meno di utilizzare determinati elettrodomestici, tra cui ovviamente lavatrice, frigorifero, lavastoviglie e via dicendo. Fortunatamente, gli elettrodomestici moderni hanno una classe d’efficienza alta, per cui i consumi sono comunque contenuti; in nostro aiuto viene anche il contratto a fasce orarie, che permette a chiunque lo sottoscriva di sfruttare un prezzo minore per i consumi (e più alto per altri) negli orari serali nel fine settimana. A prescindere da questo, però, ci sono degli elettrodomestici che consumano più degli altri e pesano in maniera inevitabile sulla bolletta; per questo, è bene saperlo e cercare di utilizzarli con saggezza.

Ecco quali elettrodomestici consumano di più

A differenza di quanto si potrebbe pensare, tra i tre elettrodomestici che consumano di più non troviamo né l’asciugatrice né la lavatrice; come riporta il sito rimediincasa.com, al terzo posto troviamo infatti l’asciugacapelli. Usatissimo per diverso tempo da chi ha i capelli lunghi, l’asciugacapelli è in grado di fare perfettamente il suo lavoro, ma per un’ora di utilizzo circa pesa in bolletta per circa 0,72 euro; è bene dunque utilizzarlo solo se strettamente necessario, diminuendo di molto il tempo (asciugando bene i capelli prima con l’asciugamano) o evitando di usarlo nelle giornate di sole estive. Al secondo posto degli elettrodomestici che consumano troviamo invece il bollitore elettrico, un oggetto che non tutti usano ma che può essere davvero utile per scaldare l’acqua del nostro té o della nostra tisana, in particolare nelle giornate più fredde.

elettrodomestici divora corrente topday 23112022
Tra gli elettrodomestici che consumano molto l’asciugacapelli e il bollitore, ma non solo (foto: Pixabay).

Attenzione ad utilizzarlo troppo spesso però, perché consuma molto; nel caso lo dobbiate acquistare, cercate di scegliere un modello con spegnimento automatico oppure col misuratore di tazza. Infine, l’elettrodomestico che consuma di più sembra essere la stufa elettrica, molto comoda d’inverno ma che, come sappiamo, non è per nulla economica; stando a quanto riporta la fonte, basterebbero circa 4 ore di consumo al giorno (magari nelle ore serali) per far lievitare di moltissimo (molto più di qualche euro) il prezzo della bolletta. Cerchiamo quindi di bilanciare i consumi e gli utilizzi di questi elettrodomestici, per evitare di dover affrontare costi troppo alti al momento della fatturazione.