Dieta: il succo che ha pochi grassi e ti fa bene! Costa anche pochissimo

Scopriamo insieme qual è il succo povero di grassi che è il più adatto per la nostra dieta. Leggiamo insieme questo articolo.

Molto spesso quando si pensa a dover fare una dieta la prima cosa che ci viene in mente è quella che si dovrebbe mangiare poco. Niente di più sbagliato: stare in forma, non significa questo, ma cercare di avere un’alimentazione corretta, senza saltare un pasto. A questo è consigliabile anche fare attività fisica. Alcune volte, però, ci si accorge che facciamo fatica a perdere peso. Come mai? Leggiamo questo articolo e scopriamolo insieme.

Dieta: quali sono le bevande che hanno pochi zuccheri aggiunti?
Dieta: quali sono le bevande che hanno pochi zuccheri aggiunti?

Innanzitutto, bisogna specificare che non è indicato fare una dieta fai da te, ma bisognerebbe sentire un medico specialistico – dietologo o dietista – che possa aiutare quella giusta, dato che ognuno di noi ha un metabolismo diverso. Ci possono sicuramente consigliare e spiegare quali alimenti posso favorire la perdita di peso. Alcune volte, infatti, si potrebbe far fatica a perdere peso, dato che spesso in commercio ci sono molte bevande ricche di zuccheri e calorie. Ma attenzione: bere i succhi di frutta – ad esempio – non è sconsigliato quando si è a dieta. Forse dovremmo solo scegliere quelli con il 100% di frutta e senza zuccheri aggiunti.

Dieta: quali sono le bevande che hanno pochi zuccheri aggiunti?

Oppure, ancora meglio, sarebbero perfette se si assumessero delle spremute fatte in casa. Infatti, ci sono vari negozi di elettrodomestici che le vendono, quindi dobbiamo solo scegliere quale è più giusta per noi. Soprattutto in inverno, una spremuta tanto apprezzata è senza dubbio quella all’arancia, che ha molte proprietà benefiche oltre che alla Vitamina C. Ma non solo: infatti, ogni singola arancia contiene anche la Vitamina A e quelle del Gruppo B. Oltre anche al potassio, al calcio, al sodio, al fosforo e al ferro. Sono ricche di acqua e quindi anche molto dissetanti. Inoltre, le sue fibre possono aiutare la digestione e favorire la regolarità intestinale. Tutti le possono assumere, purché non si superi la quantità di 2-3 frutti al giorno.

Altri invece consumare il succo all’Ananas. Questa bevanda può essere assunto la mattina, a colazione con i cereali e fette biscottate con la marmellata. In estate, invece, un frutto consumato spesso da grandi e piccini è senza dubbio l’anguria. Una sua spremuta, in ogni caso, dovrebbe avere circa 30 kcal ogni 100 g di spremuta. Anche quella fatta con la carota ha i suoi benefici: infatti, ha molte proprietà benefiche che riguardano la vista.

La spremuta fatta in casa è consigliata

Quindi, è molto importante preferire quelle fatte in casa, piuttosto che quelle che ci sono in commercio. Anche se spesso è ribadito in vari articoli, si dovrebbe perdere 5 minuti in più per leggere tutti gli ingredienti che ci sono al loro interno. Solo in questo modo sapremmo con sicurezza di cosa ci stiamo nutrendo.

Dieta: quali sono le bevande che hanno pochi zuccheri aggiunti?
La spremuta di arancia ha molte proprietà benefiche (Pixabay) – Topday

Alcune volte, infatti, alcuni prodotti hanno la dicitura Light, ma poi se leggiamo cosa contengono si scopre che forse non sono così leggeri come vogliono farci credere. Ma quando si può definire un prodotto light? Quando contiene circa il 30% in meno di calorie rispetto a quello tradizionale. Insomma, se volete essere sicuri di quello che state assumendo è preferibile fare la spremuta in casa!

Impostazioni privacy