CentoVetrine: ricordi Carlo Foti? Nessuno si aspettava questo cambiamento

Vi ricordate Carlo Foti di CentoVetrine? Ecco la trasformazione dell’attore, le recenti immagini lasciano senza parole.

La nota soap CentoVetrine debuttò sul piccolo schermo nel 2001, precisamente su Canale 5, e venne prodotta per ben 15 stagioni che si conclusero nel 2016. La fiction veniva trasmessa dopo Beautiful e conquistò una larga fetta di telespettatori italiani. La trama vedeva come protagonisti alcuni impiegati della catena di negozi – appunto CentoVetrine – i quali si relazionavano con la famiglia Ferri. Tra intrighi, tradimenti e strategie di potere, la soap ambientata a Torino rappresentò per anni il prodotto perfetto per la concorrenza contro Beautiful, iconico ed eterno prodotto americano.

Vi ricordate Carlo Foti di CentoVetrine? Eccolo oggi (Media viewer)
Vi ricordate Carlo Foti di CentoVetrine? Eccolo oggi (Media viewer)

Tra i personaggi che sono rimasti maggiormente impressi nel cuore degli telespettatori, non possiamo non citare l’affascinante Carlo Foti. Il ruolo, intrepretato da Cristian Stelluti, rimase talmente impresso nell’immaginario collettivo nazionale che attualmente è impossibile non associare automaticamente il personaggio all’attore interprete. A questo proposito, che fine ha fatto Cristian Stelluti? Oggi è un uomo nuovo, completamente diverso. Vediamo insieme la trasformazione incredibile.

Ricordate Carlo Foti? Ecco che fine ha fatto l’attore Cristian Stelluti

Cristian Stelluti nasce il 4 novembre 1976 a Desio ed inizia fin da giovanissimo a dedicarsi alla carriera teatrale. Ballerino e attore italiano di successo, il nostro Carlo Foti debutta sul piccolo schermo nel 1998 con la serie tv Avvocati, per poi approdare nel 2005 in CentoVetrine nel ruolo appunto di Carlo Foti. Successivamente, prese parte a diverse produzioni televisive, tra cui L’uomo sbagliato, Camera Caffè, ma anche Che Dio ci aiuti, Un passo dal cielo e L’isola di Pietro.

Cristian Stelluti, Carlo Foti in CentoVetrine (Signorisidiventa)
Cristian Stelluti, Carlo Foti in CentoVetrine (Signorisidiventa)

Oltre a riscuotere un discreto successo sul piccolo schermo, Stelluti iniziò ad ottenere ruoli da grande schermo – in questo caso il debutto assoluto risale al 2001 con il film Volevo solo dormirle addosso di Eugenio Cappuccio – per poi proseguire con Stalker, Un ragazzo d’oro, Inferno e tanti altri. Oltre a questo, Stelluti proseguì perfino con la carriera teatrale, partecipando a diverse rappresentazioni quali La fattoria degli animali e La locadiera – tratto dall’iconica opera di Carlo Goldoni. Tra gli ultimi progetti troviamo La ragazza dagli occhi di ghiaccio (2021) di Anna Linda Ravazzoni.