Bonus rottamazione Tv: affrettati manca poco allo scadere

Manca ormai pochissimo per approfittare di una possibilità offerta dallo Stato che ti permette di rinnovare la tua tv. Ecco cosa devi fare

Sono sempre meno i giorni che potrai avere a disposizione per approfittare di una grande possibilità offerta dallo Stato italiano.

(Bonus rottamazione tv/ Pexels)

Stiamo parlando del famoso bonus rottamazione tv: l’incentivo che ti permette di rottamare i televisori datati e acquistarne di nuovi ad un prezzo minore del dovuto. Si tratta di una possibilità che ora ha una precisa data di scadenza. Ecco come devi fare e fino a quando è possibile fare domanda.

Ecco fino a quando poi usufruire del bonus rottamazione tv

Il televisore è uno degli accessori ed elettrodomestici maggiormente presenti nelle case degli italiani, e non solo. Ed è proprio questo strumento ad essere il protagonista del bonus rottamazione tv. Si tratta di un’agevolazione che il Governo italiano ha voluto introdurre con l’obiettivo di incentivare la sostituzione di televisori ormai obsoleti rispetto ai nuovi standard.

Chi ne ha il diritto può usufruire dell’agevolazione già a partire dallo scorso 23 agosto, ma ci il tempo sta per finire: ecco qual è la data di scadenza e come fare per ottenerlo.

Il bonus rottamazione tv non è altro che un’agevolazione che consiste in uno sconto del 20% sul prezzo del televisore che si intende acquistare. L’importo massimo è di 100 euro e possono avere la possibilità di accedere al bonus coloro che hanno deciso di acquistare un televisore prima del 22 dicembre 2018. In quella stessa data, infatti, è entrato in vigore il nuovo standard di codifica HEVC MAIN 10.

(Bonus rottamazione tv/ Pexels)

Contrariamente a quanto si pensa, l’accesso al bonus non è relegato ad alcuna soglia Isee, ma esistono comunque dei requisiti da soddisfare. Oltre all’acquisto precedente alla data del 22 dicembre 2018, è necessario aver soddisfatto anche questi requisiti:

  • Aver pagato il canone Rai regolarmente;
  • Avere la residenza in Italia.

Hanno inoltre la possibilità di accedere a questo incentivo i cittadini residenti in Italia che hanno compiuto un’età di almeno 75 anni entro il 31 dicembre 2020. Inoltre, si tratta di un incentivo cumulabile al bonus Tv Decoder.

Per richiedere lo sconto del 20% i cittadini dovranno scaricare e compilare un’autodichiarazione che certifichi l’effettivo possesso dei requisiti. Sarà dunque necessario presentare tale documentazione presso il rivenditore convenzionato, consegnando il televisore da smaltire.