Basilico: il trucco che non ti immagini per averlo sempre fresco in casa

Il basilico rappresenta la pianta aromatica preferita dagli italiani: esiste un modo per averlo sempre fresco in casa? Scopriamolo!

Tra le piante aromatiche maggiormente apprezzate nel nostro Paese, non possiamo non parlare del basilico. In Italia è impossibile incontrare un cittadino che non ne abbia assaporato il sapore almeno una volta nella vita. E’ possibile infatti abbinarlo con moltissime pietanze diverse: dall’iconica pizza, fino ad arrivare alla pasta al pomodoro, per non parlare poi di bruschette e mozzarella. Insomma, per noi italiani il basilico rappresenta un vero e proprio must have della cucina.

Basilico, come averlo sempre fresco? Scopriamolo (Pexels)
Basilico, come averlo sempre fresco? Scopriamolo (Pexels)

Proprio per questo motivo, è inevitabile che un semplice rametto duri al massimo un paio di giorni. La frequenza rispetto all’utilizzo ci costringere a correre al supermercato oppure dal fruttivendolo per comprarne nuovi rametti. Eppure, esiste un trucchetto semplicissimo per poterlo avere sempre a disposizione. Tutto ciò che ci servirà si riassume in un vasetto capiente, terra e fertilizzante, un bicchiere di acqua e ovviamente qualche talea di basilico. Vediamo insieme tutti i dettagli nel prossimo paragrafo.

Basilico, come moltiplicare la quantità: il trucchetto infallibile

E’ possibile coltivare un po’ di basilico in casa? Assolutamente sì. Il procedimento è molto semplice, ma richiede ovviamente pazienza e dedizione. Prima di tutto, prendete il basilico che avete acquistato e suddividetelo in rametti singoli (talee); dopodiché, riempite un bicchiere di vetro di acqua e lasciate in ammollo le estremità dei rametti. Posizionate il bicchiere in un luogo asciutto ed illuminato, attendendo la formazione e lo sviluppo delle radici.

Basilico, come moltiplicarne la quantità (Pexels)
Basilico, come moltiplicarne la quantità (Pexels)

Una volta sviluppate le radici, preparate il vaso con terra e fertilizzante e piantate i piccoli rametti di basilico. Posizionate il vaso in un luogo asciutto ed illuminato, annaffiando la terra una volta al giorno. Il terreno dovrà risultare umido, mai bagnato eccessivamente in quanto potrebbe portare la pianta a danneggiarsi ed ammuffire. Nel giro di pochi mesi, avrete la vostra piantina di basilico, potendo in questo modo usufruire delle foglie aromatiche ogni qualvolta ne abbiate bisogno o voglia. Inoltre, risparmierete anche il denaro utilizzato generalmente per acquistarlo al supermercato oppure dal fruttivendolo.