Albero di natale da togliere il 6 gennaio? | Assolutamente no c’è una tradizione speciale

Scopriamo insieme quando è giusto togliere il nostro amato albero di Natale che ci ha fatto compagnia per un mese, o anche di più.

Si perchè in moltissimi appena passata la festività dell’Epifania si precipitano a rimuovere tutti gli addobbi natalizi che ci sono in giro per casa, compreso il nostro amato albero di natale, ma forse non sapete che c’è una tradizione molto particolare.

Albero di natale da togliere il 6 gennaio? | Assolutamente no c'è una tradizione speciale
Albero di natale da togliere il 6 gennaio? | Assolutamente no c’è una tradizione speciale- Topday

Cerchiamo quindi di scoprirla insieme e di capire meglio di che cosa si tratta, siamo assolutamente certi che rimarrete senza parole, iniziamo.

Albero di natale da togliere il 6 gennaio? | Assolutamente no c’è una tradizione speciale

Tutti noi sappiamo che quando arriva la vecchiarella si porta via tutto quello che c’è stato delle feste e l’anno inizia ufficialmente per tutti, anche i bambini dopo pochissimo tornano alla loro routine andando a scuola dopo qualche giorno.

Ma c’è una tradizione che in pochi conoscono e che si basa sulla Purificazione di Maria dopo la nascita di Gesù, quindi quando è corretto togliere gli addobbi che ci piacciono tanto e fanno un’incredibile atmosfera in casa? Stando ad una vecchissima tradizione ebraica, chi dava alla luce un figlio maschio veniva considerata “impura” per i 40 giorni successivi alla nascita.

Ecco perchè il 2 febbraio è la data del giorno di Purificazione di Maria, ecco quindi che questo sarebbe l’ultimo giorno utile per togliere tutti i nostri addobbi, e non il 6 gennaio, abbiamo quindi molto tempo per fare le cose con calma. Per chi non lo sapesse, lo stesso giorno è anche quello della Candelora, ovvero della presentazione di Gesù al Tempio, ecco perchè sarebbe la vera data che porta via tutte le feste e non come siamo abituati.

Però prima o poi dovremmo togliere il nostro albero di natale con tutto quello che ruota attorno, scopriamo insieme, quindi, come possiamo mettere in modo perfetto gli addobbi per il prossimo anno evitando che si rompano, ma ci vuole un po’ di tempo e sopratutto pazienza.

Forse è anche questo uno dei motivi per il quale spesso non vogliamo togliere nulla? Iniziamo dalle palline che è bene mettere nuovamente nelle loro scatole iniziali, ma se le abbiamo buttate? Avvolgiamole in carta di giornale o nell’ovatta e poi dentro le scatole delle scarpe, oppure con la carta natalizia se ne abbiamo un quantitativo in più e se non ci sono scatole disponibili.

Ovviamente scriviamo cosa c’è dentro ad ogni scatola, così il prossimo anno sappiamo già dove prendere e che cosa e non le tiriamo giù per errore mille volte con il rischio che si rompano. Se abbiamo l’albero di natale artificiale, facciamo attenzione a non piegare in modo sbagliato i suoi rami, perchè dopo tanti mesi che sono in quella posizione è poi difficile farli tornare come prima.

Albero di natale da togliere il 6 gennaio? | Assolutamente no c'è una tradizione speciale
Questa tradizione della purificazione è poco conosciuta- Topday

Abbiamo buttato la sua scatola di cartone? Non c’è problema mettiamolo dentro una o due buste di plastica ed il gioco è fatto! Facciamo molta attenzione a dove sistemiamo gli addobbi perchè se c’è troppa umidità potrebbero rovinarsi, come i nostri contenitori, mi raccomando poi alle luci, devono essere in un luogo asciutto.

Arrotoliamoli su pezzi di cartone per evitare che si aggrovigli tutto, e per il presepe come facciamo? possiamo arrotolarlo con il pluriball, in questo modo le statuine saranno al sicuro da rotture accidentali per qualsiasi motivo. separiamole anche tra di loro con dei pezzi di cartone.

Come avete visto ci vuole un po’ di pazienza ma il prossimo anno ringrazierete questa procedura che avete seguito. E voi conoscevate questa particolare tradizione per quanto riguarda togliere gli addobbi? Continuate a seguirci per conoscere sempre nuove cose diverse.