Termosifoni addio! Come riscaldare case e non soffrire il freddo

Termosifoni addio in un periodo di grande crisi energetica, ecco come poter riscaldare le nostre case e non soffrire il freddo in maniera alternativa ma comunque pratica ed efficace.

La crisi energetica è ormai ben nota a tutti quanti; purtroppo, la situazione globale di questi mesi ha portato (oltre ad altri tragici eventi) anche a una carenza di materia energetica, che ha portato ad un conseguente aumento di prezzi che molto si è fatto sentire sulle tasche dei cittadini e delle imprese. In questo inverno, dunque, sono molti quelli che già cominciano a tremare al solo pensiero delle bollette in arrivo dopo l’utilizzo dei termosifoni.

termosifoni addio
Le soluzioni per evitare di consumare troppo coi riscaldamenti.

Ma davvero l’unico modo in cui poter riscaldare la casa con le basse temperature implica l’accensione dei termosifoni, oppure possiamo trovare delle soluzioni alternative così da poter riscaldare la casa e non soffrire il freddo, dicendo però “addio” ai consueti riscaldamenti? Ecco i consigli in merito, le soluzioni potrebbero davvero essere molto utili.

Termosifoni addio, come poter fare?

In merito all’accensione dei riscaldamenti, in questo particolare periodo di crisi energetica, è già intervenuto anche il governo; per quest’anno, a seconda delle zone d’Italia, è stata rimandata l’accensione dei termosifoni con sistema centralizzato, così come è stata imposta una durata minore e anche una temperatura più bassa ( salvo casi particolari indicati). Questo, ovviamente, per risparmiare energia e non rischiare di rimanere senza scorte; nel nostro privato, comunque, possiamo agire con qualche piccola accortezza che ci aiuta a scaldare l’appartamento.

Ecco le varie soluzioni che possono aiutarci a riscaldare l’appartamento risparmiando: i consigli

Come riportato dal sito dididonna.it, ci sono diverse accortezze che possiamo mettere in pratica per evitare (sempre nel limite del possibile) di accendere i termosifoni, o almeno consumare di meno permettendogli di riscaldare la casa in meno tempo. In realtà, pensandoci, possiamo contare su una serie di soluzioni davvero molto pratiche, oltre che facilmente accessibili ed anche economiche; su tutte, controlliamo che nella casa non siano presenti spifferi e affidiamoci ai tessuti d’arredamento, come tappeti e tende (che evitano la dispersione di calore) davanti alle finestre.

termosifoni addio
Sono diverse le soluzioni praticamente a costo zero che possono venirci in aiuto: sfruttiamole tutte per risparmiare e non solo (foto: Pixabay). Topday

Per quanto riguarda noi invece, oltre a cercare di fare attività fisica (che ci permette anche di mantenerci in forma e scaricare lo stress) sfruttiamo gli indumenti; indossare abiti caldi ci permette di sentire meno freddo, così anche coprirsi con più coperte (come pleid e simili) per contrastare le basse temperature. Insieme agli abiti caldi, possiamo poi prendere l’abitudine di consumare bevande calde, scegliendo il gusto che più ci aggrada per unire l’utile al dilettevole; durante il giorno cerchiamo di far entrare più possibile il sole in casa, mentre al contrario di notte chiudiamo serrande e persiane, così che possano fare un primo “scudo” al freddo in aggiunta alle finestre. Con qualche piccola accortezza, possiamo davvero mantenere la casa al caldo, senza dover necessariamente consumare troppo utilizzando i riscaldamenti.