Smalto ai piedi? Non esagerare, fa male

Ti piace indossare lo smalto ai piedi? Non dovresti abusarne, scopriamo insieme le conseguenze delle pedicure troppo frequenti.

Lo smalto rappresenta uno sfizio estetico molto diffuso, sia rispetto al genere femminile che maschile. Siamo di fronte all’ennesima espressione della propria personalità: alcuni prediligono i colori chiari e tenui, altri amano sfoggiare rosso, nero e blu notte. In ogni caso, l’unghia con lo smalto permette di mostrare eleganza e raffinatezza, per questo molti non riescono a rinunciare alla manicure e pedicure settimanale. Tuttavia, non bisognerebbe abusare di tale prodotto.

Smalto ai piedi? Non dovresti indossarlo troppo spesso
Smalto ai piedi? Non dovresti indossarlo troppo spesso

Parliamo in ogni caso di un elemento chimico, la cui formula contempla l’uso di sostanze che soffocano l’unghia per garantire la durata dell’applicazione. Per questo motivo, occorre seguire qualche accortezza, in modo da non rovinare irrimediabilmente le nostre unghie. Vediamo insieme tutti i dettagli nel prossimo paragrafo.

Smalto ai piedi? Attenzione: non abusare del prodotto

In primo luogo, è opportuno controllare sempre la data di scadenza dello smalto che intendiamo applicare. Spesso e volentieri infatti, la maggior parte di noi tende a conservare il prodotto per diversi anni, applicandolo nonostante la passata data di scadenza. Questo può provocare un danneggiamento dell’unghia, soprattutto rispetto al deterioramento delle sostanze chimiche presenti nella formula dello smalto.

Una volta controllata la data di scadenza potete procedere con l’applicazione. Amate cambiare spesso colore delle vostre unghie? Ricordatevi di far passare almeno due o tre giorni tra un’applicazione e l’altra. Risulta necessario far respirare l’unghia, proprio perché in ogni caso lo smalto rappresenta una soluzione chimica che tende a soffocarne le cellule. Il rischio in questo caso è di indebolimento e rottura della struttura.

Smalto ai piedi, conseguenze di un'applicazione scorretta (Pexels)
Smalto ai piedi, conseguenze di un’applicazione scorretta (Pexels)

Nel momento della rimozione, è necessario acquistare un solvente che non possieda percentuali elevate di acetone o alcol. E’ possibile infatti trovare dei prodotti molto più delicati, ma altrettanto efficaci. Infine, ricordatevi di non rimuovere le cuticole, in quanto possiedono una funzione importantissima: proteggere l’estremità dell’unghia, prevenendone la caduta.

Parliamo di pochi semplici consigli e tuttavia ritornano utili rispetto alla salute delle unghie dei piedi. Lo stesso comportamento andrebbe attuato in riferimento alle unghie delle mani. Meno vengono sollecitate con agenti chimici, più le unghie risulteranno forti ed in salute.