Nuovi bonus auto 7500€ con ISEE fino a 30.000€: pioggia di soldi per alcuni ma per altri è sconveniente

Dal 2 novembre 2022 è possibile prenotare i nuovi ecobonus. E se si hanno particolari situazioni economiche c’è anche un particolare vantaggio.

Infatti se si ha un ISEE inferiore a €30.000 c’è anche una maggiorazione.

ANSA

Ma vediamo come funziona. Se si deve acquistare un veicolo con emissioni di anidride carbonica entro i 20 grammi per chilometro e con un prezzo massimo di 35.000 si potrà avere proprio il bonus auto.

Non sempre è vantaggioso questo bonus

Il problema però è che le auto elettriche entro i 35 mila euro non hanno la ricarica rapida quindi sostanzialmente questo bonus consente soltanto di acquistare costose auto elettriche che oggi gli italiani sicuramente non vogliono acquistare e in più consente di acquistare soltanto auto elettriche che non hanno la ricarica rapida. Quindi non è molto chiaro a chi sia indirizzato questo bonus. L’auto elettrica sostanzialmente è un auto per persone benestanti e chi non ce la fa ad arrivare a fine mese se proprio deve comprare un’auto compra un’auto usata. Ma proprio chi ha intenzione di comprare l’auto elettrica difficilmente comprerà l’auto entro i 35.000 perché così non avrebbe la ricarica rapida. Quindi molti considerano questo bonus un po’ un pasticcio.

Come funziona e perchè a molti non piace

Il bonus eroga €3.000 senza rottamazione ma se invece c’è la rottamazione si può arrivare fino a 7.500€.

Pixabay

Per richiedere questo bonus bisogna fare tutto online e il cittadino che voglia beneficiare della maggiorazione per l’ISEE entro i €30.000 deve presentare proprio un’apposita dichiarazione e deve presentare anche gli estremi ovviamente dell’isee. Ma i bonus più interessanti per le famiglie sono ben altri. Innanzitutto va citato il particolarissimo bonus retrofit. Infatti il bonus retrofit eroga 3500€ a tutti quegli automobilisti che decidono di tenere la propria vecchia auto ma di sostituire il vecchio motore diesel o benzina con un moderno motore elettrico.

Gli aiuti sul bollo auto

Ma gli aiuti più interessanti sono proprio gli aiuti sul bollo dell’auto. Infatti proprio sulla propria auto si potrà avere uno sconto del 15 del 20% sul bollo se si paga il bollo stesso con domiciliazione sul conto corrente bancario oppure postale. Infatti le associazioni a tutela dei consumatori stanno sottolineando che gli italiani non vogliono bonus per comprare costose auto elettriche che come abbiamo detto prima sostanzialmente sono bonus per famiglie benestanti, ma vogliono aiuti per l’auto che hanno già e attualmente l’aiuto per l’auto che sia già è proprio lo sconto sul bollo.