Lady Diana: rivelazioni incredibili | Volevano farla passare per pazza

Arrivano incredibili rivelazioni che potrebbero dare ulteriori elementi alla storia di Lady Diana. Volevano farla passare per pazza

Quella di Lady Diana è una storia incredibile che tutt’oggi, dopo molti anni dalla sua scomparsa, viene ricordata con grande emozione e commozione. Una principessa come si immaginava nelle favole, ma per la quale però non c’è stato affatto un lieto fine, anzi. La sua morte è stata dolorosa per tutti coloro che le volevano bene e che avrebbero voluto vederla felice.

(Diana, il complotto per screditarla) Topday)
(Diana, il complotto per screditarla) Topday)

Tuttavia, la sua storia si è conclusa in quel fatidico giorno, in cui un incidente mortale pose fine alla vita della principessa. Ma adesso, ben 15 anni dopo quel tragico 31 agosto del 1997, nuovi tasselli si aggiungono al puzzle delle indagini di moltissimi appassionati di crimine e complottismi. Arrivano, infatti, nuove incredibili rivelazioni che potrebbero dare ulteriori elementi alla storia di Lady Diana. Secondo una fonte, infatti, “volevano farla passare per pazza”. Ecco che cosa è successo.

Arrivano incredibili rivelazioni su Lady Diana: “A palazzo un complotto”

Dopo anni di matrimonio evidentemente tormentato, tra Carlo (attuale re d’Inghilterra) e Diana Spencer (conosciuta come Lady Diana) arrivò il divorzio. Fu una notizia devastante che divise molto l’opinione pubblica e in molti favorirono la bella principessa. Una storia incredibile che ha assunto connotati di tragicità, dopo l’avvenuta morte di Lady D e le seguenti accuse di manomissione della vettura su cui viaggiava la donna. Ma dopo decenni arrivano rivelazioni incredibili su quella che era certamente una storia già di per sé travagliata.

Ad aggiungere nuovi elementi questa volta ci ha pensato Patrick Jephson, ex addetto stampa di Diana, il quale ha raccontato episodi sconvolgenti su quelli che sono stati gli ultimi anni di vita della principessa. Jephson ha parlato in una puntata del podcast “The Scandal Mongers”, ascoltabile su Spotify a partire dall’ultima settimana di novembre 2022. L’uomo ha raccontato deli aneddoti incredibili, parlando di un presunto complotto a palazzo che aveva l’intenzione di minare la popolarità e l’immagine pubblica della principessa.

(Diana, il complotto per screditarla) Topday)
(Diana, il complotto per screditarla) Topday)

“Non si trattò di un gossip casuale – ha rivelato l’ex addetto stampa – ma di una vera e propria campagna diffamatoria sistematica riguardante la salute mentale della principessa”. Si sarebbe infatti trattato di un piano con l’intento di minare la sua reputazione e fare in modo che perdesse credibilità e supporters. Ad orchestrare il complotto, secondo Jephson, sarebbe stato lo staff dell’allora erede al trono, Carlo. “Okay, è stato tempo fa – ha continuato l’ex addetto stampa – ma l’uomo che hanno supportato ora è il nostro re e queste cose non dovrebbero essere sepolte o messe in un angolo per convenienza”. Un vero e proprio attacco frontale all’attuale re Carlo III.

Secondo l’addetto stampa la campagna diffamatoria sarebbe avvenuta a partire dal momento in cui la storia tra l’ex principe di Galles e Camilla non era ormai più un segreto. Dunque, Jephson ha voluto cercare di smentire quella che era ormai l’opinione comune riguardo la fragilità mentale di Lady D. “Conoscevo la principessa Diana, probabilmente meglio di chiunque altro dal punto di vista professionale. Era sempre estremamente consapevole, equilibrata e simpatica”.

Impostazioni privacy