Bonus bollette senza ISEE e bonus bollette comunale: doppio risparmio sulla stangata di luce e gas

Le famiglie italiane vengono duramente stangate dai costi energetici perché le bollette aumentano continuamente.

Da quando è scoppiata la guerra in Ucraina il prezzo del gas è quello dell’energia hanno continuato a crescere e sia per le famiglie che per le imprese andare avanti è diventato più difficile.

ANSA

Ha fatto scalpore nel mese di ottobre leggere che addirittura 5 milioni di famiglie non sono riuscite a pagarle bollette che nel frattempo erano aumentate del 60%.

Il doppio bonus bolletta

Nel frattempo il governo Draghi ha lasciato il posto al governo Meloni e Giorgia Meloni ha assicurato che proprio l’emergenza dei costi energetici sarà al centro della sua azione di governo.

Pexels

Ma adesso i bonus bolletta raddoppiano e quindi per le famiglie arriva anche una mano aggiuntiva per quanto riguarda questi fortissimi costi. Innanzitutto il bonus sociale sulle bollette voluto dal governo Draghi sarà fortemente trasformato da Giorgia Meloni. Attualmente il bonus bolletta può essere percepito soltanto dalle famiglie che abbiano un ISEE entro i 12.000€ ma anche dai beneficiari di reddito, di pensione di cittadinanza e anche dalle famiglie con un centro i ventimila euro e quattro figli a carico.

Molte più famiglie lo avranno

Ma Giorgia Meloni ha promesso una trasformazione veramente radicale. Lo scopo della modifica sul bonus bollette sarà proprio quello di ampliare la platea dei beneficiari di questo bonus. Quindi sostanzialmente il bonus sulle bollette di luce e gas dovrebbe arrivare proprio nel 2023 ad oltre un milione di famiglie in più. Per riuscire a raggiungere questo obiettivo il governo può perseguire due strade diverse. La prima è quella di un aumento della soglia ISEE. Infatti molto si sta parlando di un aumento della soglia ISEE per il bonus bollette che può essere portata a 15.000€. Ma un’altra via invece potrebbe essere quella di sostituire la soglia ISEE con il reddito in modo tale proprio che un numero maggiore di famiglie possano beneficiare del bonus sociale.

I bonus aggiuntivi dei comuni

Ma accanto al bonus sociale sulle bollette ci sono anche bonus aggiuntivi che arrivano dai comuni. Infatti moltissimi comuni italiani stanno erogando dei bonus sulle bollette legati proprio all’isee oppure al reddito. Da nord a sud sono tantissimi i comuni che stanno mettendo in campo questi bonus e sono sempre compatibili con il bonus sociale governativo. Quindi è importante verificare che cosa il proprio comune stia mettendo in campo sul fronte delle bollette perché è molto probabilmente sta erogando gli aiuti sociali proprio per quanto concerne questa dura stangata.