Pamela, 8 anni, stroncata da un malore improvviso il giorno di Capodanno

Tragedia in provincia di Chieti. Una bambina di soli 8 anni è morta il giorno di Capodanno a causa di un malore improvviso.

Sarebbe dovuto essere un giorno di festa, l’inizio di un nuovo anno. Per la famiglia della piccola Pamela Battaglia il primo gennaio del 2023 è stato, invece, un incubo.

Malore improvviso a 8 anni
Pamela morta a 8 anni per un malore improvviso/ Topday

Pamela Battaglia aveva solo 8 anni ed era una bambina sana. Durante le feste di Natale aveva accusato un po’ di influenza ma nulla di grave. La mattina di Capodanno la tragedia. La piccola ha iniziato a stare molto male intorno alle 7 del mattino. I genitori, molto preoccupati per la situazione anomala, hanno subito chiamato un’ambulanza. Mai avrebbero pensato quale sarebbe stato l’epilogo. Dul posto è accorsa in poco tempo un’ambulanza del 118 ma le condizioni di Pamela sono apparse subito molto gravi. Vista la gravità della situazione, è stato fatto alzare anche l’elisoccorso da Pescara per il trasporto immediato in ospedale ma ogni sforzo per salvare la bimba si è rivelato vano. Alla piccola sono state praticate tutte le manovre di rianimazione possibili con l’immediato trasporto all’ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto. Qui i medici del pronto soccorso hanno proseguito i tentativi salvavita per fare tornare a battere il cuore della bambina ma alla fine si sono dovuti arrendere: la piccola Pamela si è spenta a soli 8 anni. Il giorno di Capodanno.

Le cause del decesso della piccola Pamela

Malore improvviso a 8 anni
Non c’è stato nulla da fare per la piccola Pamela Battaglia/ Topday

Il decesso di Pamela Battaglia resta un mistero. A quanto pare ad ucciderla sarebbe stato un arresto cardiocircolatorio. Ma la bambina stava bene fino a poco prima e non aveva patologie tali da giustificare una tale repentina fine. La notizia della morte improvvisa di Pamela ha gettato nello sconforto i genitori e i parenti della bimba ma anche l’intera comunità di Vasto – in provincia di Chieti, in Abruzzo- che si è stretta attorno alla famiglia con in testa il sindaco, Francesco Menna. “Mi stringo con immenso dolore accanto ai familiari della piccola Pamela di soli otto anni che questa mattina è volata in cielo. Possano loro trovare conforto e pace dinanzi a questa immane tragedia che ha sconvolto le loro vite. E a Te, piccolo Angelo, dico … vola in alto e proteggi e prenditi cura della tua famiglia! A Dio, Pamela!” – le parole del primo cittadino di Vasto. Questa immensa tragedia ricorda molto da vicino quella del piccolo Giulio, il bimbo di Sarzana – La Spezia- stroncato da un malore improvviso nel sonno. Il bambino aveva appena 12 anni.

Fonte: Fanpage, Today