Panni in casa: i trucchi per farli asciugare velocemente

La stagione calda è finita, occorre quindi escogitare un metodo che consenta ai nostri panni di asciugarsi velocemente.

Siamo ormai giunti al mese di ottobre; le calde temperature lasceranno presto il posto al gelo invernale. Una delle comodità derivate dall’estate, risiede sicuramente nella possibilità di far asciugare i panni all’aria aperta: questi ultimi, a contatto con la calda brezza di stagione, si asciugano molto velocemente e possono quindi essere stirati e riposti nel giro di poche ore. Durante i mesi invernali, ovviamente l’asciugatura dei panni può richiedere molto più tempo.

Panni, come farli asciugare velocemente (Pexels)
Panni, come farli asciugare velocemente (Pexels)

Non è possibile lasciare lo stendino aperto per troppe ore, in quanto i panni potrebbero assorbire umidità. Cosa succede quindi? Il tessuto comincia ad emanare cattivo odore e la condizione a cui i vestiti sono sottoposti potrebbe favorire la proliferazione dei batteri. Per questo motivo, a fronte del fatto che la stagione calda sia ormai volta al termine, occorre ingegnarsi affinché il nostro bucato si asciughi in un lasso di tempo ragionevole. Nel prossimo paragrafo affronteremo proprio questo tema, esponendo qualche trucchetto domestico utile per il perseguimento del nostro obiettivo. Vediamo insieme tutti i dettagli.

Panni e bucato, come comportarsi perché si asciughino in poco tempo

In primo luogo, uno degli strumenti maggiormente utilizzati per la rapida asciugatura dei panni è sicuramente la centrifuga. Parliamo tuttavia di un elettrodomestico che consuma energia e l’attuale condizione economica del nostro Paese non ci consente di abusare di questo bene prezioso. Pertanto, abbiamo deciso di consigliarvi della alternative utili, che si serviranno di elementi che possedete proprio nelle vostre case. Facciamo riferimento ai termosifoni e – in generale – a qualsiasi fonte di calore.

Panni e bucato, come comportarsi perché si asciughino in poco tempo
Panni e bucato, come comportarsi perché si asciughino in poco tempo (Pexels)

E’ utile quindi posizionare lo stendino vicino al termosifone, oppure tenerlo in cucina nel momento in cui cuciniamo – sfruttando quindi l’energia del forno e degli stessi fornelli (come si dice, prendendo due piccioni con una fava). Un aspetto fondamentale, risiede nel possibile assorbimento dell’umidità, fattore che potrebbe portare il bucato ad emanare cattivi odori. A questo proposito, sarà sufficiente acquistare degli oli essenziali: applicate solo un paio di gocce sul tessuto e in questo modo i vostri vestiti risulteranno sempre puliti e profumati.