Incentivi Auto, buone notizie dal Governo: sarà possibile ad ottobre

Incentivi Auto, arrivano buone notizie per tutti i cittadini direttamente dal Governo; a quanto pare sarà possibile averli già da questo ottobre e potrebbero risultare comodo a molti, ecco tutti i dettagli in merito.

Oltre ad una serie di bonus utili per sostenere le famiglie e i cittadini in difficoltà, il Governo (ancora per poco guidato da Mario Draghi) continua a mettere a disposizione una serie di incentivi che possono risultare davvero molto utili a per chiunque rientri nei parametri d’assegnazione.

(foto: Pixabay).

Nel dettaglio, questo nuovo incentivo è rivolto a ‘ravvivare’ il mercato dell’automobile, che con la crisi scatenata dalla pandemia per COVID-19 è entrato in una grande crisi; inoltre, ha il grande obiettivo di favorire un progressivo ma rapido passaggio a mezzi di trasporto ecosostenibili a salvaguardia dell’ambiente.

Ora che la notizia è diventa ufficiale, arriva quindi sicuramente una buona notizia per molti cittadini e automobilisti che potranno trarre vantaggio da questi sconti. Ma in cosa consiste e come è possibile richiedere l’incentivo? Ecco tutti i dettagli in merito a queste agevolazioni, già disponibili in questo ottobre.

Incentivi Auto 2022: ecco tutti i dettagli

La conferma di questi incentivi arriva grazie alla pubblicazione dei dettagli (come riport anche il sito inews24.it) in Gazzetta Ufficiale; stando a quanto si legge, ci saranno dei contribuiti per chi ha intenzione di acquistare nuovi autoveicoli elettrici o ibridi, che aumentano nel caso venga rottamato il vecchio veicolo (ovviamente più inquinante).

Questo incentivo, chiamato “Ecobonus auto”, è utilizzabile da chiunque abbia un reddito inferiore ai 30mila euro; con questo requisito si può ottenere circa il 50% in più sulla cifra già erogata attualmente per acquisto di nuovi veicoli con classe non inferiore alla Euro 6 ed emissioni tra 0 e 20 g/km (cioè le auto elettriche), con un prezzo di listino pari al massimo a 35.000 euro.

(foto: Pixabay).

Quanto alle cifre, per l’acquisto di auto elettriche si può avere diritto ad un sostanziale sconto di 4.500 euro, a fronte dei precedenti 3.000 euro; nel caso poi si rottamasse il vecchio veicolo (quest’ultimo non superiore alla categoria Euro 5) arriviamo addirittura a 7.500 euro (rispetto a quelli fino ad ora previsti, 5.000 euro).

Incentivi anche per le auto ibride (con emissioni da 21 a 60 g/km, in particolare le plug-in; per ottenere lo sconto è necessario avere lo stesso limite di reddito e un prezzo di listino non superiore ai 45.000 euro. Il bonus, per le ibride, sarà ora di 3.000 euro (rispetto ai 2.000 euro precedenti) oppure 6.000 euro nel caso di rottamazione del vecchio veicolo.