Incendio in un una casa francese: tutta colpa di un elettrodomestico

Quasi un’intera famiglia è rimasta vittima di un terribile incendio, quando la loro casa nell’Alta Francia è finita in fiamme.

Il bilancio è gravissimo, con 8 vittime e un ferito grave. Ma procediamo con ordine per capire cos’è successo. L’incendio è avvenuto la scorsa settimana, la notte tra Lunedì e Martedì scorso, in un appartamento a Charly-sur-Marne, nel dipartimento dell’Aisne, della regione dell’Alta Francia.

Incendio Francia
Un terribile incendio ha ucciso una madre e i suoi 7 figli – topday.it

Nell’appartamento viveva una famiglia di 9 persone: una coppia ed i loro sette figli, tutti tra 2 e 14 anni. I bambini e la madre sono morti nell’incendio, mentre il padre è riuscito a salvarsi per miracolo. L’uomo ha ripotato gravi ustioni ed è stato salvato dalla casa in fiamme.

Adesso si trova ricoverato presso l’ospedale di Château-Thierry. La famiglia -compresi i due figli maschi e cinque figlie- stava dormendo al secondo piano della casa a schiera, quando all’improvviso è scoppiato l’incendio. L’allarme è partito dai vicini, che intorno all’una di notte hanno allertato i Vigili del Fuoco.

Purtroppo per la maggior parte degli inquilini dell’appartamento non c’è stato nulla da fare: la donna insieme ai suoi 7 figli (quattro dei quali erano nati da una precedente relazione) non sono stati risparmiati dalle fiamme, che hanno continuato a bruciare per ore. I Vigili del Fuoco sono riusciti a spegnere le fiamme soltanto nelle prime ore del mattino.

Le dinamiche

Consumatasi la tragedia, rimane da capire che cosa abbia potuto far scoppiare un incendio di tali dimensioni. Secondo il procuratore che si sta occupando del caso, “È probabile che un’asciugatrice abbia preso fuoco al piano terra”. Una prima ricostruzione dei fatti prova che il padre si sia accorto dell’incendio e abbia cercato di salvare la famiglia.

Incendio Francia
L’incendio potrebbe essere stato causato da un elettrodomestico – topday.it

L’uomo, accortosi dell’incidente, avrebbe chiesto alla famiglia di salire al piano di sopra, dove si trovavano le camere da letto; avrebbero provato più volte anche ad aprire le finestre, ma il fuoco ha mandato in cortocircuito il sistema elettrico, bloccando le tapparelle automatiche.

Questo dettaglio ha reso difficile anche il salvataggio, inoltre la propagazione velocissima dell’incendio ha compromesso l’intero secondo piano, rendendolo inaccessibile ai soccorritori. “La casa risulta distrutta“, ha dichiarato il tenente colonnello Jean-Claude Ouguel, “Rimangono solo i muri”.

L’unico sopravvissuto è l’uomo che si trovava il piano terra, salvato da un pompiere che abitava nella stessa strada e che ha raggiunto per primo l’abitazione colpita dalle fiamme. La donna e i bambini sono stati raggiunti troppo tardi: i tentativi di rianimarli non hanno avuto successo.

Gestione cookie